Giarre, operazione "Smack forever": altra misura cautelare per Massimo Pagano -
Catania
13°

Giarre, operazione “Smack forever”: altra misura cautelare per Massimo Pagano

Giarre, operazione “Smack forever”: altra misura cautelare per Massimo Pagano

E’ stato notificato in carcere, dove si trovava detenuto, una ordinanza di custodia cautelare a carico di Massimo Pagano, di Giarre, poiché, in primo grado, a seguito di giudizio abbreviato, è stato ritenuto colpevole – oltre che per tentata estorsione – anche di 416bis, che invece era caduto in sede di riesame.

In virtù della condanna il Pubblico ministero ha chiesto e ottenuto un ulteriore misura cautelare, concessa dal Gup. Massimo Pagano era stato arrestato nel novembre 2018 nell’operazione “Smack forever” condotta dai carabinieri della compagnia di Giarre che ha  consentito di disarticolare le “nuove leve” del gruppo dei Laudani e di evidenziare il controllo del territorio da parte del gruppo attraverso l’imposizione del pizzo, le assunzioni forzate, gli incendi e i furti di veicoli

Potrebbero interessarti anche