Giarre, il saluto agli studenti dell'Ula Claai -
Catania

Giarre, il saluto agli studenti dell’Ula Claai

Giarre, il saluto agli studenti dell’Ula Claai

L’Ula (Unione Liberi Artigiani) di Giarre, in vista dell’imminente avvio del nuovo anno scolastico, attraverso una lettera aperta rivolge un saluto ai Dirigenti, Docenti ai nuovi insegnanti e tutto il personale scolastico.

“Certo, il 2020 sarà ricordato come un anno particolare; il Covid 19 ha modificato se non sconvolto il nostro modo di vivere, con sostanziali modifiche organizzative e logistiche, con refluenze anche dal punto di vista pedagogico e didattico. E’ fuori di dubbio che questa situazione sta ancora creando pesanti danni all’economia e gravi disagi anche personali, ma non possiamo che reagire con calma e solidarietà. La nostra società si è trovata di fronte ad una emergenza per la quale, per fortuna, rispetto ad altri Paesi e ad altri tempi, abbiamo strumenti e ne usciremo, forse anche migliori.

Tuttavia, noi italiani abbiamo una caratteristica unica: “l’arte di arrangiarci”, un modo di agire tipico che, alla fine, ci aiuterà a superare le difficoltà. I nostri studenti mediamente studiano parecchio tutto l’anno, non sono irresponsabili e sapranno riprendere il ritmo velocemente quando l’allarme sarà rientrato.

Il mio auspicio è che la ripartenza delle attività didattiche, anche nella nostra Giarre, possa dunque avvenire nel migliore dei modi; rispettosi delle regole da un lato; dall’altro quello che i ragazzi non vengano penalizzati sotto l’aspetto pedagogico, didattico, logistico ed istruttivo.

Auguro ai dirigenti, ai docenti, ai genitori ed ai ragazzi di poter affrontare nel modo migliore il nuovo anno scolastico con la speranza che Governo, Regioni e il Comitato Tecnico-Scientifico, possano mettere le scuole nelle condizioni ottimali dal punto di vista delle strutture (banchi, arredi didattici, moduli temporanei)  per affrontare uniti e determinati questa difficile sfida. Auguri e buon lavoro…!!!

Potrebbero interessarti anche