Dopo "Semu giarrisi" ecco il nuovo singolo dei Fratelli Tarantella -
Catania
17°

Dopo “Semu giarrisi” ecco il nuovo singolo dei Fratelli Tarantella

Dopo “Semu giarrisi” ecco il nuovo singolo dei Fratelli Tarantella

Ha raggiunto 3000 visualizzazioni in un giorno “ Pasta ca sassa e mulinciani fritti” il secondo brano dei Fratelli Tarantella che, l’anno scorso, hanno spopolato con il brano “Semu giarrisi”. Anche “Pasta ca sassa e mulinciani fritti” è una dichiarazione d’amore a Giarre, anche se dal titolo non si direbbe.

«Abbiamo fatto apposta un titolo per mandare fuoristrada», conferma Luigi Priolo, uno dei fratelli Tarantella, il fratello che si vede nel video perché l’ispirazione è la sua e il video ripercorre i suoi ricordi di quarantenne cresciuto a Giarre. «Ho vissuto gli anni in cui si giocava con le figurine – racconta – c’erano le 200 lire, giocavamo le partite alla Regina Pacis. Ricordo che dopo la scuola andavo a prenotare il campo. Adesso, invece, si gioca nei campetti a pagamento. Ricordo che “o funnuci baruni” c’erano i polacchi che vendevano macchine fotografiche, dischi…».

Anche questo brano canta l’amore per Giarre. «E’ bellissimo il posto dove stiamo – dice – abbiamo tutto. Prima la via Callipoli e corso Italia sembravano l’America, ora tutto è più triste. Per questo nella canzone dico “La gente era meno matelica”, adesso siamo sempre di fretta, con problemi, sempre che ci lamentiamo. Prima, secondo me, eravamo più felici, c’era meno stress, eravamo più uniti, credo sia dovuto anche ai lavori cambiati e alla vita».

Il video si conclude con Alessandro, il fratello di Luigi, che lo riporta al presente dicendogli «Avaia mbare ora finiscila», frase che sarà il leit motiv del prossimo brano musicale che dovrebbe uscire entro l’estate.

Potrebbero interessarti anche