Bonus Coronavirus: criteri e procedure a Francavilla, Graniti e Motta Camastra -
Catania
20°

Bonus Coronavirus: criteri e procedure a Francavilla, Graniti e Motta Camastra

Bonus Coronavirus: criteri e procedure a Francavilla, Graniti e Motta Camastra

Anche i Comuni del versante messinese della Valle dell’Alcantara, sforzandosi di accelerare il più possibile i tempi, hanno pubblicato in queste ore agli albi pretori gli avvisi per poter usufruire degli aiuti economici concessi nei giorni scorsi dai Governi nazionale e regionale a tutte le municipalità per poter dare sostegno ai rispettivi cittadini in stato d’indigenza a seguito dell’attuale emergenza Coronavirus.

I criteri di fondo seguiti dai sindaci e dai loro uffici per i servizi sociali, in ottemperanza alle direttive di massima delle autorità superiori, sono pressoché comuni: i bonus concessi dovranno essere utilizzati solo per rifornirsi di beni di prima necessità (generi alimentari, prodotti per l’igiene e medicinali) e non potranno ovviamente beneficiarne coloro che percepiscono stipendi, pensioni ed altre forme di sussidio (come il reddito di cittadinanza, la cassa integrazione, la Naspi, ecc.).

La dettagliata dichiarazione sostitutiva predisposta dal Comune di Graniti, avente ad oggetto anche i patrimoni immobiliari dei cittadini richiedenti il buono spesa

Da un Comune all’altro, tuttavia, emergono alcune differenze.

Per quanto concerne, in particolare, la presentazione delle istanze per poter usufruire dei buoni spesa, il Comune di Graniti consente sia l’invio tramite mail e sia la consegna “brevi manu” all’Ufficio Protocollo dell’ente, mentre il Comune di Motta Camastra solo l’invio a mezzo posta elettronica e quello di Francavilla di Sicilia ambedue le modalità, specificando però che la presentazione a mano presso il Comando di Polizia Municipale di Piazza Annunziata è ammessa solo in casi eccezionali.

Tornando al Comune di Graniti, la dichiarazione sostitutiva da esso predisposta per poter accedere a questi fondi di solidarietà alimentare non consta di una sola “paginetta” in quanto, ai fini della valutazione della reale situazione economica del cittadino richiedente, si chiede anche di conoscere se quest’ultimo sia o meno proprietario o comproprietario della casa di abitazione e di eventuali altri immobili.

Per quanto concerne infine il termine ultimo di scadenza per la presentazione delle domande di accesso ai bonus, a Francavilla e Motta Camastra esso è fissato alle ore 12,00 di lunedì prossimo 6 aprile, mentre a Graniti vengono concessi un giorno ed un’ora in più, ossia le ore 13,00 di martedì 7 aprile.

Rodolfo Amodeo

 

FOTO PRINCIPALE: in sovrimpressione il prototipo di buono spesa che verrà rilasciato dal Comune di Francavilla di Sicilia

Potrebbero interessarti anche