Castiglione di Sicilia: la "Sicilianità Contemporanea" di un antico borgo -
Catania
24°

Castiglione di Sicilia: la “Sicilianità Contemporanea” di un antico borgo

Castiglione di Sicilia: la “Sicilianità Contemporanea” di un antico borgo

Presentato il progetto promosso dall’Amministrazione Comunale e curato dall’associazione “CollegArt” che per tutto il 2020 vedrà esporre artisti emergenti provenienti da tutta l’isola presso il Centro Espositivo di Via Abate Coniglio. L’iniziativa prevede anche un premio ed una estemporanea di “street art” nel quartiere ebraico della Giudecca

Il Centro Espositivo di Via Abate Coniglio, a Castiglione di Sicilia, ospiterà per tutto il 2020 una rassegna d’arte permanente avente principalmente per protagonisti i talenti emergenti della nostra isola. “Sicilianità Contemporanea” è il titolo del progetto in questione, promosso dall’Amministrazione Comunale castiglionese e curato dall’associazione “CollegArt”, presieduta dall’architetto Salvo Campo e costituita da un gruppo di ex docenti ed alunni dell’Istituto Statale d’Arte di Catania.

Qualche giorno fa, alla presenza di un folto pubblico, ha avuto luogo il taglio del nastro del nuovo spazio espositivo, salutato con particolare entusiasmo dal sindaco di Castiglione di Sicilia Antonio Camarda.

«Ho sempre sostenuto – ha dichiarato per l’occasione il primo cittadino del Comune etneo – che di arte e di cultura i borghi siciliani come il nostro possono vivere, trovando proprio nell’arte e nella cultura degli ulteriori “motori” per la loro promozione. Siamo quindi ben lieti, per il nuovo anno che ci attende, di accogliere validi artisti emergenti siciliani di vario genere (pittori, scultori, fotografi, ecc.) mettendo a loro disposizione la nostra incantevole “vetrina” che si affaccia sulla Valle dell’Alcantara».

Da sinistra il sindaco Antonio Camarda, la dirigente scolastica Venera Marano e l’assessore comunale alla Cultura Filippo Giannetto con alle spalle un’opera contro i crimini di guerra realizzata dagli alunni delle scuole medie castiglionesi

L’assessore comunale alla Cultura Filippo Giannetto ha quindi illustrato nei dettagli l’articolazione del progetto “Sicilianità Contemporanea”. «Oltre al momento espositivo – ha spiegato l’assessore Giannetto – il progetto messo a punto con l’associazione “CollegArt” prevede anche una estemporanea di “Street Art” nel nostro quartiere ebraico della Giudecca, che la nostra Amministrazione Comunale sta particolarmente attenzionando in una prospettiva di rilancio e riqualificazione, nonché un premio d’arte contemporanea. Pensiamo di intitolarlo “Città Animosa – Castiglione di Sicilia: volti, colori e suggestioni della Sicilia contemporanea”. Tale riconoscimento, destinato sempre agli artisti emergenti siciliani, verrà sponsorizzato da diverse attività imprenditoriali del borgo, a testimonianza di come il dialogo e la condivisione di obiettivi tra pubblico e privato possano rappresentare la strada vincente».

La presentazione ufficiale del progetto “Sicilianità Contemporanea” si è conclusa con una degustazione curata dall’Enoteca Regionale della Sicilia Orientale.

Rodolfo Amodeo  

Potrebbero interessarti anche