Russo Calcio, un cuore grande... anche fuori dal campo! -
Catania
22°

Russo Calcio, un cuore grande… anche fuori dal campo!

Russo Calcio, un cuore grande… anche fuori dal campo!

Una giornata importante, che non potremo certo dimenticare”. Sono parole sincere, quelle dettate dall’emozione di aver donato con grande partecipazione, ricevendo in cambio sorrisi indimenticabili, che restano scolpiti nel cuore, nella mente. Sono le parole che giocatori e dirigenti della Russo Calcio, sposando in pieno l’iniziativa di solidarietà, hanno pronunciato al termine della consegna di giocattoli e panettoncini ai piccoli pazienti dell’Ospedale “San Vincenzo” di Taormina.

Grazie alla collaborazione del Direttore Sanitario del nosocomio taorminese, dott. Gaetano Sirna, il presidente della Russo Calcio, Pietro Romano; il direttore sportivo Danilo Scuderi, Massimo Puglisi dello staff tecnico ed i giocatori Giuseppe D’Angelo e Antonio Cisterna, hanno visitato i reparti di Cardiochirurgia Pediatrica, SPDC e Pediatria, regalando ai piccoli degenti, non soltanto la gioia per i doni ricevuti ma, soprattutto, la possibilità di trascorrere in serenità parte della loro giornata.

«Grazie alla disponibilità del direttore sanitario Sirna e di tutto il personale medico e paramedico – ha sottolineato, non senza emozione, il presidente Romano – abbiamo potuto concretizzare l’iniziativa di portare dei regali ai pazienti dell’ospedale di Taormina. Il tutto è partito da una proposta del dirigente Giovanni Sciuto che ha trovato grande disponibilità tra i giocatori ed i dirigenti, abbiamo raccolto le offerte di tutti i tesserati della nostra società e acquistato dei regali e dei piccoli panettoni. Una giornata molto emozionante e aver fatto sorridere i piccoli pazienti è stata un’esperienza che non dimenticheremo mai».

Al di là della competizione sportiva, al di là dell’impegno sul campo, al di là di agonismo e sudore, giocatori e dirigenti della Russo hanno dimostrato che, con il cuore, si raggiungono grandi traguardi, sportivi ed umani. Il traguardo della gratitudine, espresso dai sorrisi sinceri dei piccoli pazienti dell’ospedale di Taormina, ha davvero lasciato un segno indelebile nel cuore di chi ha vissuto in prima persona la giornata, distribuendo doni ed affetto, in rappresentanza della grande famiglia della Russo Calcio, presente con la mente nei reparti visitati nel corso della giornata.

Ed è la voce dell’emozione che ha fatto dire ai calciatori presenti: “Più che donare qualcosa, abbiamo ricevuto tanto da questa esperienza, una giornata che non dimenticheremo e che terremo nel nostro cuore”. Nel cuore grande della Russo Calcio!

Corrado Petralia

Potrebbero interessarti anche