Mascali: la storia della cagnolina Stella, dell'uomo buono e di quello, purtroppo, ignorante -
Catania

Mascali: la storia della cagnolina Stella, dell’uomo buono e di quello, purtroppo, ignorante

Mascali: la storia della cagnolina Stella, dell’uomo buono e di quello, purtroppo, ignorante

Si sono dati appuntamento a Mascali, in via Rosario Livatino, i volontari di Mascali per farci conoscere la storia della piccola Stella, una cagnolina di meno di 2 anni, docile e mansueta.

“Da un paio di mesi Stella staziona nella zona del parco comunale Livatino, benvoluta da tutti, non morde e ama farsi accarezzare – afferma Rita Gemellaro, una delle volontarie -. E’ stata sterilizzata, microchippata e rimessa sul territorio comunale come cane di quartiere, così come consente la legge”.

Di notte e nelle giornate più fredde o piovose la piccola Stella si rintana nella corsia dei garage condominiali il cui cancello resta sempre aperto.

I condomini si sono rivolti alle autorità dichiarando che Stella è pericolosa e aggressiva e che quindi deve essere allontanata. Ma Stella, regolarmente sterilizzata e microchippata, può restare sul territorio. Ai condomini le autorità avevano intimato solo di provvedere ad aggiustare il cancello automatico e di completare la recinzione mancante cosicché la cagnolina non potesse accedere alla proprietà privata del condominio.

“I medici veterinari dell’Asp hanno constatato che Stella non è un cane morsicatore – afferma ancora Rita Gemellaro -. Due signore, Giusi ed Anna, che risiedono nel condominio di via Livatino, si prendono cura di lei ma non possono tenerla. Abbiamo acquistano a Stella una cuccia e allocata su un terreno comunale, nelle vicinanze del parco ma poche ore dopo la cuccia è scomparsa”.

“Siamo davvero indignati di questa sparizione, che riteniamo una mancanza di cultura e di educazione ambientale – affermano i volontari – Stella è docile e non ha mai fatto del male a nessuno. Non vogliamo che resti al freddo e tanto meno che qualcuno possa ucciderla avvelenandola, chiediamo solo che una famiglia la adotti, si prenda cura di lei e la ami”.

Le guardie zoofile del nucleo di Mascali, composto dal capo nucleo Giusi Indelicato e dai colleghi Antonello Celi ed Alfio Cavallaro hanno partecipato all’iniziativa dei volontari di Mascali. “Su questa zona in particolare potenzieremo i controlli – rassicura la Indelicato – sono già state allertate le autorità competenti e Stella è in regola con la normativa vigente. Ci auguriamo che presto possa essere adottata e che soprattutto non le venga fatto del male”.

Veronica Musumeci presidente provinciale Leidaa, assieme ai volontari di Mascali, chiede “la collaborazione di tutti, dei condomini e di tutta la comunità mascalese per trovare una famiglia alla dolce Stella. In un paio d’anni – dice la Musumeci – i volontari di Mascali hanno sterilizzato, curato e trovato casa a circa 90 cagnolini in tutta Italia (Milano, Trento, Novara, Roma, Genova, Modena ecc…) chiedo per Stella un piccolo regalo di Natale: una famiglia amorevole che la accudisca e le voglia bene”.

Potrebbero interessarti anche