Giarre, premiati gli alunni partecipanti al concorso di poesia “Colori e parole” -
Catania
14°

Giarre, premiati gli alunni partecipanti al concorso di poesia “Colori e parole”

Giarre, premiati gli alunni partecipanti al concorso di poesia “Colori e parole”

Si è svolta nei giorni scorsi la cerimonia di premiazione del Concorso “Colori e parole” promosso dall’Istituto Comprensivo “San Giovanni Bosco” di Giarre. La manifestazione, partecipata da un pubblico attento composto da genitori e alunni, ha avuto luogo venerdì 15 novembre nel plesso “Mons. Giuseppe Alessi”. Il concorso “Colori e parole” era inserito all’interno del Progetto “Teatrando”, la cui referente è la docente Maria Grazia Cartillone.

Ha aperto la serata il coro d’Istituto, diretto dalla professoressa Vera Famoso, che ha reso omaggio al grande cantautore Franco Battiato, nativo di Ionia, intonando il brano “Veni l’autunnu”. La Dirigente Scolastica, Dott.ssa Rosaria Stella Cardillo, ha poi presentato al pubblico la produzione di poesie inedite e scritture creative realizzata, in continuità, dagli alunni dei tre ordini di scuola appartenenti all’Istituto (Infanzia, Primaria e Secondaria di I grado).

L’obiettivo del concorso era la promozione della propria città, Giarre, incrementando nei piccoli discenti il senso di appartenenza ad essa, facendo riferimento anche all’hinterland ed al circostante territorio etneo.

Presente alla piacevole manifestazione anche l’Assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Giarre, Dario Li Mura, che ha espresso compiacimento per la numerosa partecipazione di alunni, famiglie e docenti e per la validità delle poesie premiate e non, esposte per l’occasione.

La cerimonia è stata presentata dalla docente Lucia Cardillo. Presente per l’occasione il noto attore e regista Eugenio Patanè, che ha fatto parte della commissione formata per selezionare le poesie.

Le produzioni classificate sono:

  • Infanzia con lavori di scrittura creativa: 1ª classificata “Sicilia bella”, plesso “Rosa Agazzi” di Carrubba; 2ª classificata “Sicilia terra mia”, Sezione E plesso “Carlo Collodi” di Giarre; 3ª classificata “Giarre, città sotto l’Etna”, plesso “Jean Piaget” di Altarello.
  • Primaria: 1ª classificata “La fontana di Nettuno” di Giuseppe Perdichizzi della classe IV A del Plesso “Mons. Giuseppe Alessi” Giarre; 2ª classificata “Piazza Duomo” di Mario Messina della classe IV B, Plesso “Mons. Alessi”, Giarre; 3ª classificata “A Giarre” di Alessio Mammino della classe IV A del plesso “San Giovanni Bosco” di Giarre;
  • Secondaria di I grado: 1ª classificata “La mia città” di Nicolas e Karola Capone ; 2ª classificata “Giarre e le sue mille facce” di Sofia Guarrera e Asia Musumeci, ; 3ª classificata “Il buono che c’è” di Anna Jacobaci ed Emanuela Novellini appartenenti tutti alla  classe II A del plesso “Rita Levi Montalcini”.

Eugenio Patanè ha letto le motivazioni ad ogni poesia premiata interpretandone alcune ed esaltando la grande valenza emozionale di ognuna. La manifestazione è stata allietata dalla presenza del cantastorie Pippo Cutuli, che ha cantato pezzi del repertorio di Orazio Strano, e da Angela Giammuso e Nelly Finocchiaro che hanno inscenato alcuni brani della Centona di Nino Martoglio.

A seguire la recitazione di poesie di Carlo Parisi, a cura di Tino De Salvo, e di Padre Giovanni Bonaccorso, compianto Parroco di Santa Tecla, lette da Melania Ferrara e Giovanna di Mauro. Saro Finocchiaro ha poi recitato “Burrascata d’Autunno” di Mario Patti, di San Giovanni Montebello.

Una gradevole manifestazione organizzata grazie ad una serie di rapporti intessuti tra varie figure: alunni, docenti, genitori, nonni, associazioni (tra cui l’Associazione “Carlo Parisi” di Macchia), tutti in sinergia per concludere un percorso che lascia un segno tangibile al territorio.

Potrebbero interessarti anche