Paternò: i residenti di Vico Giordani si "illuminano" da soli -
Catania
15°

Paternò: i residenti di Vico Giordani si “illuminano” da soli

Paternò: i residenti di Vico Giordani si “illuminano” da soli

Gli abitanti della zona residenziale del Comune etneo hanno provveduto a loro spese a dotare il quartiere di lampade ad energia solare, rispettose dell’ambiente, efficienti e prive di costi di consumo. «E’ un segnale – affermano in una nota – per le istituzioni locali, che si sono dimenticate di questa parte della città, malgrado sia una delle più belle»

Vico Igino Giordani, zona residenziale di Paternò (nel quartiere di Scala Vecchia), è da qualche giorno la prima via del Comune etneo a totale risparmio energetico. Ma può anche vantare un primato con riferimento all’intera Sicilia: tale risultato, infatti, è stato raggiunto per merito esclusivo dei suoi residenti che, senza chiedere aiuti economici alle pubbliche istituzioni, hanno messo mano ai loro portafogli per installare nella suddetta strada delle lampade ad energia solare.

L’arteria è stata quindi finalmente illuminata nel rispetto dell’ambiente e senza alcun costo per le casse comunali nemmeno per il futuro, visto che viene sfruttata unicamente l’energia proveniente dal sole. Eccellente anche il risultato tecnico in quanto ognuna di queste lampade fornisce luce per una potenza pari a 120 watt.

«Quanto abbiamo fatto – hanno scritto i residenti di Vico Igino Giordani in una nota da loro diramata per illustrare l’iniziativa – vuole anche essere un preciso segnale per le istituzioni locali, che si sono dimenticate di questa parte della città, pur essendo una delle zone più belle per il contatto diretto con la natura e la tranquillità. Basta, dunque, con l’assenza di servizi, che si protrae ormai da decenni! Chiediamo al sindaco Nino Naso ed a tutta l’Amministrazione Comunale fatti concreti e non impegni generici. Ultimamente, ad esempio, abbiamo appreso con sommo compiacimento che il nostro primo cittadino ha avviato un’interlocuzione con l’Ast di Catania per poter prolungare il percorso del bus urbano in maniera tale che esso giunga sino alle nostre residenze. Sarebbe un servizio importante per il nostro quartiere. Speriamo che anche questo non cada nel dimenticatoio».

Intanto i residenti di Vico Giordani hanno in cantiere una nuova “impresa” di alto valore civico, ossia la pulizia del loro quartiere in collaborazione con l’associazione “Vivi Simeto”. Un gruppo di cittadini che si prende cura degli spazi pubblici è sicuramente segno di una mentalità nuova che va sostenuta e presa a modello.

Rodolfo Amodeo

FOTO PRINCIPALE: i residenti di Vico Igino Giordani al taglio del nastro del nuovo impianto di illuminazione di cui si sono autonomamente dotati

Potrebbero interessarti anche