Francavilla di Sicilia: tutto pronto per il "restyling" della Strada Provinciale n. 4 -
Catania
17°

Francavilla di Sicilia: tutto pronto per il “restyling” della Strada Provinciale n. 4

Francavilla di Sicilia: tutto pronto per il “restyling” della Strada Provinciale n. 4

Sono stati consegnati nei giorni scorsi i lavori di manutenzione straordinaria dell’arteria che va dal confine con la provincia di Catania fino all’incrocio di Piazza Annunziata. L’ex sindaco Lino Monea, oggi capogruppo consiliare dell’opposizione, tiene a precisare che si tratta di un progetto risalente alla sua gestione amministrativa, che lo fece inserire nel “Patto per lo Sviluppo” della Città Metropolitana di Messina

Come ha annunciato nei giorni scorsi il sindaco di Francavilla di Sicilia, Enzo Pulizzi, sono stati consegnati (alla ditta “Mondello Costruzioni Srl.” di Sant’Angelo di Brolo) i lavori di manutenzione straordinaria e di sistemazione del piano viabile della Strada Provinciale n. 4, ossia l’asse viario che va dal confine con la provincia di Catania (nelle adiacenze delle aziende cartarie) fino all’incrocio di Piazza Annunziata, passando per la centralissima Via Regina Margherita.

«Si tratta di un intervento – ha sottolineato il primo cittadino francavillese – sui punti di maggiore criticità di una delle nostre strade principali. Ne beneficeranno sia la raccolta ed il convogliamento delle acque e sia il collegamento con i limitrofi Comuni del versante catanese. Ringrazio il sindaco della Città Metropolitana di Messina, Cateno De Luca, per aver disposto sotto riserva la stipula di tutti i contratti per i lavori, come questo, già aggiudicati e rimasti bloccati a causa dell’impasse finanziaria».

Della notizia ha “gioito” anche il diretto antagonista del sindaco Pulizzi, ossia il suo predecessore Lino Monea (nella foto accanto), oggi capogruppo consiliare dell’opposizione, il quale ha diramato al riguardo un’apposita nota.

«Non posso che essere contento – ha scritto Monea – per l’imminente avvio dei lavori sulla S.P. 4, dei quali ho informato la cittadinanza francavillese anche durante la passata campagna elettorale amministrativa. Si concretizza, infatti, l’impegno della mia Amministrazione Comunale per far inserire quest’opera tra quelle finanziate nel 2016 con i fondi del Masterplan “Patto per lo Sviluppo della Città Metropolitana di Messina”.

«L’iter procedurale è stato lungo e complesso, ma l’Ing. Anna Chiofalo, responsabile unico del procedimento, il direttore dei lavori Ing. Antonino Sciutteri e tutti i tecnici della Terza Direzione “Viabilità” della Città Metropolitana di Messina hanno consentito, con la loro professionalità, che il tutto potesse giungere a buon fine. Personalmente mi corre l’obbligo di ringraziare questi professionisti e funzionari appena citati anche per la pazienza che hanno avuto nel sopportare le mie continue sollecitazioni affinché si velocizzasse l’iter burocratico.

«Oggi, dunque, ci troviamo in presenza di un risultato positivo, frutto del lavoro dell’Amministrazione Comunale che ho avuto l’onore di guidare negli anni passati: lo considero un successo, innanzi tutto per un’intera comunità, ma anche per chi tale obiettivo ha fortemente voluto e perseguito con fatica e determinazione, magari senza troppo clamore. Come è avvenuto, tanto per dirne una, con la raccolta differenziata dei rifiuti, il sindaco in carica ha anche stavolta avuto la “fortuna” di ereditare un progetto di chi lo ha preceduto e che adesso diventa realtà: credo che si debba avere la correttezza e l’umiltà di riconoscerlo».

Il sopralluogo del sindaco Pulizzi (primo da sinistra) e dei tecnici della Città Metropolitana presso il ponticello ferroviario lungo la S.P. 4

Gli imminenti lavori sulla S.P. 4 potrebbero anche risolvere il problema, che sta tenendo banco da alcuni mesi, del “famigerato” ponticello ferroviario che rende difficoltoso il transito di autobus e mezzi pesanti. Questo viadotto ricade infatti su tale arteria provinciale il cui manto stradale, in occasione di questo intervento di “restyling”, potrebbe nel relativo tratto essere “abbassato” in maniera tale da far aumentare l’altezza tra la carreggiata e l’arcata del ponte, consentendo così anche ai veicoli più voluminosi di poter transitare agevolmente.

Rodolfo Amodeo

 

FOTO PRINCIPALE: i tecnici della Città Metropolitana di Messina e del Comune di Francavilla di Sicilia riuniti nella stanza del sindaco Enzo Pulizzi per la consegna dei lavori della S.P. 4

Potrebbero interessarti anche