Gettonopoli a Giarre, il presidente del Consiglio Longo: “Non sono io il controllore” -
Catania
17°

Gettonopoli a Giarre, il presidente del Consiglio Longo: “Non sono io il controllore”

Gettonopoli a Giarre, il presidente del Consiglio Longo: “Non sono io il controllore”

Nuova puntata sulla presunta gettonopoli giarrese. Il presidente del Consiglio Francesco Longo rispondendo ad una nota del sindaco Angelo D’Anna ha chiarito in un documento che “prima di procedere alla rivisitazione e all’aggiornamento dei regolamenti di Consiglio e Commissioni è necessario e imprescindibile che pervenga alla presidenza del Consiglio la proposta di delibera avente ad oggetto lo Statuto Comunale – progetto di modifica, per l’approvazione in Consiglio.

Longo poi ha precisato di non detenere il “ruolo di coordinatore delle commissioni consiliari, tra i suoi doveri è previsto il compito di controllo di buon andamento delle commissioni consiliari che, invero, spetta al presidente di ognuna di esse”.

Frattanto ieri tavolo operativo dei Revisori dei conti con il Segretario Puglisi e il commissario ad acta Cocco. L’organo di revisione contabile insiste sulla acquisizione dei conteggi delle somme liquidate ai consiglieri. Il dirigente dell’area amministrativa – si apprende da fonti qualificate – avrebbe consegnato il dossier contabile, a quanto pare solo degli ultimi 5 anni, al sindaco e al segretario generale. Stamane, intanto, nuovo vertice fiume dei revisori. 

Potrebbero interessarti anche