Riposto, raccolta differenziata buoni risultati dopo unificazione del calendario -
Catania
23°

Riposto, raccolta differenziata buoni risultati dopo unificazione del calendario

Riposto, raccolta differenziata buoni risultati dopo unificazione del calendario

A consuntivo della prima settimana di attivazione del nuovo ecocalendario, superate le iniziali difficoltà e arginate le diffidenze, Riposto ha risposto in maniera più che positiva, candidando la città ad esempio virtuoso del circondario.
Il resoconto è particolarmente soddisfacente a fronte di un quantitativo di secco non riciclabile notevolmente ridotto (si è passati da circa 80 ton/sett a 66 ton/prima sett) con un bilancio iniziale, per questa prima settimana, di una percentuale del 55,53%.
Da ieri venerdì 2 agosto è attiva anche l’isola ecologica presidiata che consente agli utenti di potere conferire tutte le frazioni, tutti i giorni, e ciò al di là del l’ordinario servizio di “porta a porta”. Le presidiate saranno presenti i giorni pari martedì giovedì e sabato al parcheggio di Torre Archirafi; i giorni dispari lunedì, mercoledì e venerdì in piazza del Commercio, sempre dalle 16 alle 20. Tech Servizi annuncia a breve anche l’attivazione delle isole Ecologiche mobili, presso le quali verrà effettuata anche la pesatura delle frazioni secche, ai fini dello sgravio in bolletta.

E nel giorno di attivazione dell’isola ecologica di piazza del Commercio hanno presenziato alle operazioni di conferimento di molti cittadini che hanno recepito l’iniziativa ecologica, il sindaco Enzo Caragliano, l’assessore all’Ambiente, Vanessa Lampuri, il presidente della Prima Commissione Valerio Cuce’.
Il primo cittadino ripostese ha espresso compiacimento per la larga partecipazione: sono certo che la città risponderà bene e siamo convinti che le percentuali di raccolta possono essere aumentate se ognuno farà la propria parte. E i cittadini con gli sgravi in bolletta saranno i primi a beneficiarne. Senza contare gli effetti positivi per l’eco sistema, oltre al decoro urbano elemento, quest’ultimo, imprescindibile in una città come Riposto dalla spiccata vocazione turistica ricettiva”.

“Sono veramente soddisfatta del risultato conseguito in questa prima settimana – soggiunge l’assessore all’Ambiente, Vanessa Lampuri. La modifica del calendario con la riduzione ad un solo giorno della raccolta del secco non riciclabile ha innescato l’auspicato cambio di tendenza che porterà certamente al risultato finale del raggiungimento del 65% entro quest’anno.
I cittadini ripostesi si sono mostrati propositivi e collaborativi e infatti questo primo bilancio positivo è il frutto di una collaborazione sinergica tra cittadini, amministrazione e tech servizi.
A questo punto – conclude l’assessore- si può e si deve solo migliorare ed in tal senso l’attivazione delle isole presidiate e delle isole ecologiche mobili daranno un ulteriore impulso per il raggiungimento degli obiettivi prefissati”.

Potrebbero interessarti anche