Centenario del rientro a Cismon del Grappa dei profughi ospitati a Giarre -
Catania
25°

Centenario del rientro a Cismon del Grappa dei profughi ospitati a Giarre

Centenario del rientro a Cismon del Grappa dei profughi ospitati a Giarre

La sera del 17 giugno 1919, dopo un ricevimento nella sala comunale, le autorità cittadine e il popolo di Giarre accompagnarono i profughi e la statua della Madonna del Pedancino alla stazione: “Nella tiepida notte di giugno il treno partì. Addio Sicilia generosa, che hai ospitato i nostri profughi e che custodisci nei tuoi cimiteri coloro che non hanno avuto la ventura di tornare. In due giorni di viaggio i Cismonesi, dai piedi dell’Etna giunsero ai piedi del Grappa”, (Giovanni Caenaro).

Per ricordare il Centenario del rientro a Cismon del Grappa dei profughi ospitati a Giarre (1917 – 1919) il Comune di Giarre, la Società Giarrese di Storia Patria e Cultura, la parrocchia Sant’Isidoro di Giarre, con il patrocinio dei club service Rotary Giarre, Lions Giarre Riposto, Lions Kallipolis Etneo, Kiwanis Giarre-Riposto, Fidapa Giarre Riposto, organizzano presso il salone degli Specchi di Palazzo di Città a Giarre la presentazione del libro del dott. Mario C. Cavallaro “I profughi della grande Guerra da Cismon del Grappa a Giarre”.

Potrebbero interessarti anche