Riposto, siglato protocollo d'intesa per avviare screening gratuiti per prevenire il tumore alla bocca -
Catania
30°

Riposto, siglato protocollo d’intesa per avviare screening gratuiti per prevenire il tumore alla bocca

Riposto, siglato protocollo d’intesa per avviare screening gratuiti per prevenire il tumore alla bocca

È stato ufficializzato in municipio, nel salone del Vascello, un importante protocollo di intesa già sottoscritto nei giorni scorsi dal comune di Riposto e il dott. Giovanni Scalisi. Si tratta, nel dettaglio, di un progetto finalizzato alla realizzazione di uno screening gratuito per la prevenzione del carcinoma a cellule squamose, il tumore maligno più frequente a livello orale.
“Il progetto, denominato I tumori della bocca: regole di prevenzione – spiega il sindaco Enzo Caragliano – ha lo scopo di garantire equità nell’accesso ad una diagnosi precoce ed è dedicato ai cittadini ripostesi di età compresa tra i 40 e i 75 anni. Il progetto che abbiamo pienamente condiviso per le sue fondamentali finalità, consentirà di formulare, attraverso un attento esame clinico del cavo orale, eventuali sospetti diagnostici e che tale approccio di diagnosi precoce risulta essere in linea con le indicazioni operative (OMS)”.
“Il protocollo – rimarca l’assessore ai Servizi socio sanitari, Carlo Copani – intende porre in essere tutte le strategie possibili necessarie alla promozione del benessere e della salute dei cittadini ripostesi, dando sostegno alle iniziative ritenute idonee allo scopo. Il progetto avrà la durata di 24 mesi e gli screening verranno effettuati presso lo studio medico del dott.Scalisi in corso Italia 42 a Riposto”.

Il progetto contenuto nel protocollo di intesa – spiega il dott. Scalisi – prevede, altresì, l’organizzazione di conferenze dedicate ai docenti delle scuole secondarie superiori, alle associazioni e ai cittadini, oltre all’organizzazione di visite specialistiche per lo screening gratuito di prevenzione del carcinoma del cavo orale per I pazienti istituzionalizzati, che alloggiano presso case di riposo, case famiglia, comunità alloggio ubicate nel Comune di Riposto”.

Le attività avranno inizio sabato 27 aprile e si ripeterà per 24 mesi per due sabati al mese.

Potrebbero interessarti anche