Catania
13°

Giardini Naxos: contributo regionale di 16mila euro per l’energia sostenibile ed il clima

Giardini Naxos: contributo regionale di 16mila euro per l’energia sostenibile ed il clima

Tale somma dovrà essere utilizzata per redigere il P.A.E.S.C., ossia lo strumento di pianificazione delle azioni mirate a ridurre le emissioni di anidride carbonica, ad aumentare l’efficienza energetica ed a porre in essere altri interventi a tutela dell’ambiente e del territorio

L’Assessorato dell’Energia della Regione Siciliana ha assegnato al Comune di Giardini Naxos un contributo di € 16.253,60 da impiegare nella redazione del Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile ed il Clima (P.A.E.S.C.), ossia lo strumento programmatico con il quale i Comuni pianificano delle azioni volte a ridurre le emissioni di anidride carbonica di almeno il quaranta per centro entro il 2030, ad aumentare l’efficienza energetica, ad impiegare fonti rinnovabili ed a preparare il territorio alle mutazioni climatiche.

Il relativo iter è stato avviato un anno fa con l’adesione, da parte del Consiglio Comunale giardinese, al cosiddetto “Patto dei Sindaci per il Clima e l’Energia”, con cui oltre settemila enti locali di tutto il mondo si sono impegnati a salvaguardare l’ambiente.

Carmelo Giardina (nella foto accanto), vicesindaco ed assessore alle politiche energetiche del Comune di Giardini Naxos, ha quindi inoltrato alla Regione Siciliana la richiesta per l’ottenimento del finanziamento assegnato in questi giorni per la redazione del Paesc.

«Con tale somma – dichiara al riguardo Giardina – il nostro Ufficio Tecnico Comunale potrà più agevolmente lavorare al Paesc, coinvolgendo anche i rappresentanti delle pubbliche istituzioni, dell’imprenditoria privata, delle professioni, dell’associazionismo e della ricerca».

Una volta redatto, il Paesc dovrà essere inviato a Bruxelles entro il maggio del prossimo anno.

I Comuni che si dotano di tale strumento di pianificazione beneficeranno di corsie preferenziali e punteggi aggiuntivi ai fini dell’ottenimento di contributi economici e finanziamenti pubblici per poter dare attuazione ad interventi nei settori dell’energia e della tutela ambientale.

Rodolfo Amodeo

Potrebbero interessarti anche