Catania
17°

Giarre, diffida Regione con rischio scioglimento del Consiglio. Il presidente Longo: “Tutta colpa della Giunta”

Giarre, diffida Regione con rischio scioglimento del Consiglio. Il presidente Longo: “Tutta colpa della Giunta”

Il presidente del Consiglio comunale Francesco Longo prende le distanze dall’amministrazione addossando le colpe sulle gravi inadempienze all’esecutivo in ordine a consuntivo 2017 e bilancio riequilibrato. Inosservanze che rischiano di provocare lo scioglimento dell’organo consiliare.

Longo, questa mattina, in riscontro alla diffida dell’Assessorato Autonomie Locali sulla mancata approvazione del Bilancio stabilmente riequilibrato, ha scritto alla Regione, osservando che, nonostante i diversi solleciti trasmessi dalla III Commissione consiliare Bilancio e finanze agli uffici finanziari dell’Ente e all’Amministrazione, ad oggi, nessuna proposta di bilancio stabilmente riequilibrato risulta pervenuta al Consiglio comunale.

Cosi come non si ha notizia della proposta di bilancio consuntivo 2017.

“Va quindi precisato – scrive nella missiva trasmessa alla Regione, il presidente Longo – che ad essere inadempiente non è certo il Consiglio comunale, bensì gli uffici finanziari e la Giunta che devono predisporre la proposta di bilancio da sottoporre poi al voto del Consiglio comunale. Pertanto – conclude la nota – appare evidente che il Consiglio comunale ad oggi è ancora impossibilitato a votare il predetto bilancio riequilibrato per responsabilità o colpe di altri”.

Potrebbero interessarti anche