Catania
17°

Mascali, concluso con successo il corso di autodifesa personale

Mascali, concluso con successo il corso di autodifesa personale

Si è concluso ieri il corso di autodifesa personale promosso dagli assessorati alle Politiche Sociali e a allo Sport del Comune di Mascali retti rispettivamente da Virginia Silvestro e Carmelo Portogallo.

Nei locali della palestra comunale di viale Immacolata una decina di partecipanti, tutte donne dai 18 ai 55 anni, hanno aderito all’iniziativa promossa dal Comune mascalese  e curata da Alfio Cavallaro, maestro di jujutsu e militare elicotterista.

“Obiettivo del mio assessorato è la realizzazione di un progetto che metta al centro la figura della donna – ha detto l’assessore Silvestro – dello stesso tenore di questa iniziativa ho intenzione di organizzarne delle altre che aiutino soprattutto le donne  a superare il disagio, la preoccupazione e la paura di una possibile aggressione”.

Per la psicologa Simona Massimino, che ha messo a disposizione del corso di autodifesa la sua esperienza  di esperta: “E’ stato importante durante il corso affrontare i casi di violenza fisica ma anche di quella psicologica, che spesso rimane più nascosta. Abbiamo cercato di capire quali sono i segnali che possono essere un campanello d’allarme che possono sfociare in una violenza fisica. Fondamentale riconoscere quindi questi segnali, avere più stima di sé stessi, superare la paura di non essere capiti, denunciare perché l’aggressione non solo è solo fisica ma anche e soprattutto verbale; il mio monito è quello a parlare della violenza subìta con qualcuno, meglio se uno specialista, non stare in silenzio e cercare di non arrivare alla violenza verbale che precede in molti casi quella fisica”.

“E’ importante prevenire – conferma il maestro Alfio Cavallaro – bisogna cercare di non arrivare mai al contatto con l’aggressore. In questo corso ho cercato di fornire le basi per una difesa efficace e reale. I valori trasmessi a noi militari sono di altissimo livello e soprattutto sani, oltre al fatto che grazie alla mia formazione nelle arti marziali cerco di impartire i valori del rispetto per se stessi e per gli altri, il controllo del proprio corpo e come reagire modulando quelle che sono le situazioni che possono essere dettate dall’istinto”.

 

“Grazie a questo corso- hanno detto Melania e Domenica due ragazze che hanno partecipato al corso- abbiamo acquisito maggiore consapevolezza del nostro corpo sia a livello mentale, pianificando le strategie di difesa, e comprendendo come nelle situazioni apparentemente irreversibili ci sia sempre una via d’uscita: come bloccare l’avversario o l’aggressore e scappare. Consigliamo a tutti, ma soprattutto alle donne, di praticare dei corsi di autodifesa per conoscere le fondamentali tecniche di autodifesa personale e acquisire consapevolezza della propria fisicità”.

 

Angela Di Francisca

Potrebbero interessarti anche