Catania
12°

Tragedia di Santa Maria la Scala: proclamato ad Acireale il lutto cittadino. Domani i funerali delle due vittime

Tragedia di Santa Maria la Scala: proclamato ad Acireale il lutto cittadino. Domani i funerali delle due vittime

Il Comune di Acireale ha proclamato il lutto cittadino per domani in occasione dei funerali di due dei tre giovani dispersi in mare domenica scorsa travolti da un’onda anomala mentre erano su una Fiat Panda sul molo del porticciolo di Santa Maria la Scala.

Le esequie di Margherita Quattrocchi, 22 anni, saranno celebrate alle 10 in Cattedrale, e quelle di Lorenzo D’Agata, di 27 anni, nella chiesa di Santa Maria degli Ammalati.

I loro corpi sono stati recuperati ieri dalla guardia costiera.  In serata è stata recuperata anche l’auto trascinata dalle onde fino all’imboccatura del porto. 

Le operazioni di ricerca del terzo giovane, Enrico Cordella, interrotte ieri sera con l’arrivo del buio, sono riprese all’alba. Vi partecipano personale e mezzi della capitaneria di porto, due motovedette ed un elicottero e con i sommozzatori dei vigili del fuoco.

“Preso atto della profonda e straordinaria emozione suscitata in tutta la comunità cittadina dal tragico evento accorso ai tre giovani – si legge nelle determinazione del sindaco Stefano Alì pubblicata sul sito del Comune – è opportuno e doveroso, quale segno di vicinanza alle famiglie, proclamare il lutto cittadino al fine di consentire iniziative di riflessione o di partecipazione alle cerimonie funebri”.

Domani sarà “osservato un minuto di silenzio nelle scuole e negli uffici pubblici” e ci sarà “un momento commemorativo cui parteciperanno le istituzioni, associazioni e la comunità cittadina” a Santa Maria la Scala.

Nella frazione marinara di Acireale sempre domani è stata organizzata una fiaccolata commemorativa e di solidarietà.

Potrebbero interessarti anche