A18 della vergogna: «Tutta colpa del C.A.S. e della Regione Siciliana» -
Catania
30°

A18 della vergogna: «Tutta colpa del C.A.S. e della Regione Siciliana»

A18 della vergogna: «Tutta colpa del C.A.S. e della Regione Siciliana»

Lo ha dichiarato per iscritto il Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture nella risposta inviata all’attivista del M5S Guglielmo Trusso e che i locali Meetup di Taormina e Giardini Naxos hanno inoltrato ai vari Comuni interessati. Il Governo nazionale ha diffidato il consorzio autostradale oltre cinque mesi fa, ma la situazione continua a rimanere intollerabile

Ai sensi del Codice della Strada, dell’intollerabile situazione dell’autostrada A18, che negli ultimi mesi ha determinato incidenti anche mortali, sono esclusivamente responsabili la Regione Siciliana ed, in particolare, la sua società controllata “C.A.S.” (Consorzio Autostrade Siciliane). E’ l’inequivocabile verdetto del Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture scritto a chiare lettere nella missiva di risposta inviata all’attivista del Movimento 5 Stelle Guglielmo Trusso, il quale di recente aveva denunciato al Governo nazionale il vergognoso stato in cui versa il transitatissimo asse viario, specie nel tratto tra Giardini Naxos e Roccalumera.

Nella stessa risposta, il Ministero fa sapere anche di aver diffidato e messo in mora il Cas già dallo scorso 7 settembre, intimandogli di eseguire senza ulteriore ritardo le opere di manutenzione necessarie.

Intanto domani, martedì 19 febbraio, il Consiglio Comunale di Taormina si riunirà alle ore 16,30 per discutere, tra l’altro, delle condizioni di pericolosità del tratto dell’autostrada A18 compreso tra gli svincoli di Taormina e Messina. Il Meetup “Taorminesi In Movimento” ha quindi chiesto agli amministratori della Città del Centauro di inserire tra gli atti della seduta anche la significativa documentazione ministeriale scaturita dalla denuncia di Trusso.

Il Meetup “Giardini Naxos In Movimento” si è associato all’iniziativa inviando la risposta giunta dal Ministero anche alle Amministrazioni Comunali di Giardini Naxos, Letojanni e Castelmola.

Guglelmo Trusso è un attivista pentastellato taorminese non nuovo ad attività di controllo e monitoraggio delle arterie viarie della provincia di Messina, di cui in passato ha segnalato svariate criticità che, in alcuni casi, sono state risolte grazie ai suoi interventi.

Rodolfo Amodeo

 

FOTO: uno dei gravi incidenti recentemente verificatisi sull’A18 nei pressi di Roccalumera e, nel riquadro, Guglielmo Trusso

Potrebbero interessarti anche