Adrano, due consiglieri comunali indagati per corruzione elettorale -
Catania
25°

Adrano, due consiglieri comunali indagati per corruzione elettorale

Adrano, due consiglieri comunali indagati per corruzione elettorale

Due consiglieri comunali di Adrano, Federico Floresta, di 42 anni, e Maria Grazia Ingrassia, di 35, eletti nel giugno del 2018 con la lista ‘Adrano Attiva’, sono indagati dalla Procura di Catania per corruzione elettorale aggravata dall’avere favorito la mafia.

Sono complessivamente 14 le persone iscritte nel registro degli indagati della Dda etnea. Nei giorni scorsi si è svolto un accertamento tecnico non ripetibile sui telefoni cellulari di Floresta, Ingrassia e di un altro indagato, Antonino Furnari, di 44 anni, che erano stati sequestrati il 1 febbraio scorso. I due consiglieri comunali sostenevano il candidato Aldo Di Primo che ha perso al ballottaggio contro l’attuale sindaco di Adrano, Angelo D’Agate.

Federico Floresta e Maria Grazia Ingrassia, tramite il loro legale di fiducia, l’avvocato Salvatore Burzillà, esprimono “piena fiducia nel lavoro che sta svolgendo la magistratura” e si dicono “certi che l’inchiesta dimostrerà l’assoluta estraneità ai fatti contestati”. “I due consiglieri – sottolinea l’avvocato Salvatore Burzillà – sin da subito si sono resi disponibili con la Procura confidando nell’accertamento della verità dei fatti”.

Potrebbero interessarti anche