Arriva “Iano”, webcomic in salsa di bastone siciliano -
Catania
10°

Arriva “Iano”, webcomic in salsa di bastone siciliano

Arriva “Iano”, webcomic in salsa di bastone siciliano
da sin. Patanè, Reina e Raciti

da sin. Patanè, Reina e Raciti

Idea particolarmente accattivante quella di tre ragazzi giarresi, Salvatore Lorenzo Patanè, Massimiliano Raciti e il disegnatore Cristiano Reina (tutti e tre nella foto a sinistra), che hanno inventato un nuovo webcomic: “Iano”. Quest’ultimo sarà il protagonista di un fumetto ambientato tra fichi d’India, scenari tipicamente siculi e casette in pietra lavica. Al posto della Katana, tipica arma giapponese, userà il Bastone siciliano basandosi sulla tradizione e sulla storia che riguarda questo sport nella fascia jonico-etnea. Il carattere artistico-culturale dell’idea è stato promosso a pieno dall’Associazione Nazionale Bastone Siciliano. I due autori, infatti, hanno contattato il Maestro Nuccio Tomarchio di Riposto, presidente dell’associazione nazionale, che da subito ha sposato l’iniziativa è ha messo a loro disposizione i Maestri Giovanni Tomarchio, Sebastiano Scuderi e Attilio Napoli per informazioni storiche e dimostrazioni tecniche.

“Iano”, dopo aver sfondato all’Etnacomics di Catania lo scorso giugno, è stato presentato anche al Festival Comics Palermo dove si sono riuniti oltre 2000 appassionati di fumetti provenienti da tutta la Sicilia. Durante la due giorni gli autori Patanè e Raciti sono stati accompagnati dalle esibizioni di bastone siciliano dei Maestri Sebastiano Scuderi e Attilio Napoli che impersonavano i protagonisti della storia. La delegazione è stata seguita dal Maestro Bruno Scuderi. “Come Associazione Nazionale Bastone Siciliano – ha affermato Nuccio Tomarchio – continueremo a supportare ed espandere questo progetto che, nonostante sia creato da autori non professionisti, ha bisogno di ricevere tutto il plauso possibile perché ha un alto contenuto culturale per il territorio natio del bastone siciliano”.

Alessandro Famà

Potrebbero interessarti anche