Calcio, il punto sulle compagini jonico etnee -
Catania
23°

Calcio, il punto sulle compagini jonico etnee

Calcio, il punto sulle compagini jonico etnee

Il Giarre di Carlo Breve ha osservato una domenica di stop nel girone B dell’Eccellenza dato che avrebbe dovuto affrontare il Misterbianco, radiato dal campionato. La posizione di classifica dei gialloblu rimane abbastanza tranquilla ma occhio ad abbassare la guardia. Le ultime tre partite saranno importanti per una salvezza senza patemi.

Nel girone C di Promozione brutto episodio a Randazzo tra il Città di Randazzo e il Real Aci. La partita, se così si può chiamare, è durata appena 10 minuti, giusto il tempo di vedere un’azione per parte. Poi una scintilla in campo ha fatto scattare il putiferio con una mega rissa che ha portato all’espulsione di tre giocatori. Dopo la baruffa sul terreno di gioco il parapiglia è proseguito nella zona spogliatoi con conseguente sospensione del match. A farne le spese in totale 6 giocatori per parte, segnalati con provvedimento disciplinare. Adesso la palla passa alla giustizia sportiva che probabilmente decreter‡ la sconfitta per entrambe.

Il Randazzo di Bruno perde per 3-2 in trasferta contro la Pro Mende che insegue ancora il playoff mentre i granata ormai si ritrovano a contare le giornate alla fine del campionato prima di una retrocessione in Prima categoria che incombe.

A proposito di Prima categoria prosegue la grande bagarre in vetta al girone F. La capolista Adrano di Borzì mantiene il suo passo spedito e supera in casa per 2-1 il Ciclope Bronte di Orefice guardandosi sempre le spalle. Appena dietro infatti succede di tutto. La protagonista diventa di diritto il Cometa Biancavilla di Basile che si guadagna l’ennesima vittoria superando a domicilio il Città di Maletto di Bisicchia per 2-0, relegato a ultimo in classifica e già retrocesso, e rimanendo al secondo posto da sola.

Battuta d’arresto, invece, per il Belpasso di Stella che impatta 1-1 contro la Catanese di Giustolisi. Sorpresa della giornata a Riposto dove la Russo calcio di Barbagallo rimane appesa ai playoff battendo 1-0 il Calatabiano di Lombardo che, al contrario, vede andare in fuga le formazioni di testa. Concludiamo con l’inaspettata sconfitta del Milo di Fichera contro un Real Tremestieri quasi spacciato che ha avuto una reazione d’orgoglio e ha superato i giallorossi per 1-0.

Alessandro Famà

Potrebbero interessarti anche