Giarre, festa dell’Immacolata col botto alla “Gesù Lavoratore” -
Catania
20°

Giarre, festa dell’Immacolata col botto alla “Gesù Lavoratore”

Giarre, festa dell’Immacolata col botto alla “Gesù Lavoratore”

Si rinnova anche quest’anno il consueto appuntamento liturgico con i festeggiamenti in onore dell’Immacolata Concezione. In particolare, la parrocchia “Gesù Lavoratore” di Giarre, grazie allo spirito di intraprendenza, solerzia e prodigalità estrinsecato dal comitato organizzatore dei festeggiamenti in onore della Santa Vergine, si appresta a consegnare alla sua comunità la fruizione di un evento di grande impatto emotivo.

progr imm2Per la precisione, in un periodo di tempo compreso tra la vigilia della solennità in onore della Madonna ed il giorno dedicato all’Immacolata stessa, i festeggiamenti raggiungeranno il loro culmine. Essi infatti saranno impreziositi non solo da esibizioni e autentici concerti ma anche da solenni liturgie che, oltre a sostanziarsi nel coinvolgimento di eminenti figure ecclesiastiche, sanciranno una svolta nel percorso di riqualificazione della chiesa “Gesù Lavoratore”.

Entrando nello specifico, la Solenne Messa Pontificale di domenica 7 dicembre, oltre ad essere presieduta da Mons. Antonino Raspanti, Vescovo della Diocesi di Acireale, sarà preceduta, intorno alle ore 18:15, proprio sotto gli occhi del Vescovo, dall’inaugurazione del nuovo impianto di illuminazione dell’edificio ecclesiastico. Successivamente a questo storico evento, solennizzato dalla presenza di Raspanti, avrà dunque luogo la Messa Pontificale in onore della Vergine Immacolata. Ad allietare la celebrazione saranno i canti eseguiti dalla Corale Polifonica “Dei Mater Alma” di Puntalazzo di Mascali, diretta dalla Maestra Concetta Privitera. Infine, alle ore 20:30, nella cornice del campo parrocchiale “Don Giuseppe Grillo” avrà luogo il I Memorial “Domenico Scuto”, che sarà scandito dal concerto dei “Modà Tribute Band”, provenienti da Lecce.

Diversamente, lunedì 8, in occasione della Solennità in onore di Maria SS.ma Immacolata, vi saranno svariati appuntamenti dedicati alla comunità della “Gesù Lavoratore”. Alle ore 8:30 il sacerdote Richard Zabala, parroco della chiesa Madonna del Rosario di Torre Archirafi, presiederà la Santa Messa all’interno della chiesa “Gesù Lavoratore”. Alle ore 10:00 la Santa Messa sarà invece presieduta dal Vicario Parrocchiale don Pino Bellino, mentre alle 11:10, sarà accolto sul sagrato della chiesa Mons. Pio Vittorio Vigo, Vescovo emerito della Diocesi di Acireale. Alle 11:30 si svolgerà la Solenne celebrazione Eucaristica in onore della Vergine Immacolata. La funzione religiosa, presieduta dal Vescovo emerito, sarà impreziosita dai canti eseguiti dalla Cappella Musicale “Mater Puritatis” di Giarre, diretta dal Maestro Giuseppe Ricca. Alle ore 17:00 avverrà l’ingresso del corpo bandistico nel piazzale antistante la chiesa. Alle ore 18:30 si svolgerà la Santa Messa presieduta da don Nino Russo. La funzione sarà anche arricchita dalla compartecipazione dei gruppi di Azione Cattolica, i quali rinsalderanno l’adesione all’associazione con la benedizione e la consegna delle tessere. Alle 19:50 scatterà la processione, con il simulacro della Beata Vergine che percorrerà le vie: Fratelli Cairoli, Libertà, Gioberti, D’Azeglio, Rosmini e Quintino Sella, per poi raggiungere il corso Lombardia ed il corso Europa. La processione inoltre toccherà la via Lazio, per poi rimmettersi nella via Quintino Sella e percorrere la via Sardegna e nuovamente il corso Europa. Una volta giunto sul sagrato, il simulacro della Madonna sarà omaggiato dal soprano Sarah Ricca in un contesto esaltato dall’esecuzione di uno spettacolo piromusicale.

Potrebbero interessarti anche