Odissea sul treno: il racconto ed il video -
Catania
21°

Odissea sul treno: il racconto ed il video

Odissea sul treno: il racconto ed il video

VIDEO ESCLUSIVO: INTRAPPOLATI IN GALLERIA 

Intrappolati in galleria. Luigi Trovato, studente giarrese pendolare si dice indignato per un episodio da terzo mondo verificatosi sulla linea ferrata Catania Messina.

“Noi poveri viaggiatori – scrive lo studente Luigi Trovato – a bordo del treno Regionale 72788 siamo partiti ieri sera da Catania Centrale alle 19.10 in direzione Giarre-Riposto. Giunti nella galleria, nel tratto ferrato tra Acireale e Guardia Mangano, il treno, per motivi del tutto ignoti, si è improvvisamente fermato rimanendo in sosta per più di un’ora. I viaggiatori sono rimasti all’oscuro di tutto. Non arrivavano notizie, neanche il controllore ha fornito informazioni al riguardo.

Siamo rimasti per lungo tempo senza poter comunicare con l’esterno, poichè non c’era alcuna copertura telefonica all’interno della galleria stessa. L’unica notizia giunta – rimarca il pendolare giarrese – è che il treno non poteva muoversi poiché il semaforo era in posizione di fermata (rosso) e dunque non era possibile proseguire. Ad un certo punto – racconta il viaggiatore giarrese – il controllore del treno ha raggiunto a piedi, percorrendo circa 4 km di linea ferrata, la Stazione di Guardia Mangano, per segnalare il problema del semaforo rosso, ma nulla è mutato.

Ad un certo punto, nella confusione generale, con alcuni passeggeri che hanno iniziato a sentirsi male, a causa del lungo periodo trascorso all’interno della galleria, è stata presa la decisione di proseguire, nonostante non fosse stata chiarita la vicenda del semaforo! Dopo lunghe traversie, siamo arrivati alla stazione di Giarre-Riposto alle 21.40 circa, esausti per una lunga odissea davvero incredibile”.

 

Potrebbero interessarti anche