Ospedale Giarre: al casello di Trepunti il volantinaggio per salvaguardare il presidio sanitario -
Catania
22°

Ospedale Giarre: al casello di Trepunti il volantinaggio per salvaguardare il presidio sanitario

Ospedale Giarre: al casello di Trepunti il volantinaggio per salvaguardare il presidio sanitario

E’ iniziata nelle prime ore del mattino la protesta che coinvolge la Commissione sull’ospedale presieduta da Tania Spitaleri, dall’Amministrazione con il sindaco Roberto Bonaccorsi, il Consiglio comunale e le categorie produttive della città. Tra gli altri hanno partecipato anche il sindaco di Fiumefreddo di Sicilia, Marco Alosi, il sindaco di Piedimonte Etneo, Ignazio Puglisi, i consiglieri comunali di Riposto Gino Daidone ed Ezio Raciti ed il senatore Pippo Pagano.

Al casello autostradale di Trepunti viene distribuito un volantino che ha lo scopo di sensibilizzare i cittadini sulla salvaguarda dell’ospedale S.Isidoro, un nosocomio fondamentale che rischia seriamente di trasformarsi in un anonimo ambulatorio. Una struttura pubblica che si rivolge agli oltre 120 mila utenti, diventando punto di riferimento per l’assistenza sanitaria nel comprensorio ionico, che però, paradossalmente, è stata lentamente progressivamente depotenziata, attraverso mirati interventi di smobilitazione di reparti e servizi.

L’iniziativa del volantinaggio, in corso di svolgimento nel piazzale antistante la barriera autostradale di Giarre, in una domenica d’agosto topica con l’arrivo di migliaia di vacanzieri diretti al mare, è solo la prima di altre azioni di protesta previste tra fine agosto ed inizio settembre.

* Nella foto (dal profilo FB del sindaco Roberto Bonaccorsi) il primo cittadino giarrese mentre distribuisce i volantini agli automobilisti in transito sulla via Luminaria

Potrebbero interessarti anche