Giarre, la politica sta a Zero! -
Catania
14°

Giarre, la politica sta a Zero!

Giarre, la politica sta a Zero!

Mercoledi in Consiglio comunale dovrebbe, finalmente, esserci l’annuncio tanto atteso: la presentazione del nuovo astro nascente politico Orazio Scuderi-Vittorio Valenti, in barba a pronostici di ogni tipo, c’è da scommettere che Scuderi, in qualche modo, cercherà di scombinare i piani del sempre ottimista sindaco Bonaccorsi. Intanto, sul fronte politico, l’assessore Giovanni Finocchiaro pensa a godersi l’estate consapevole che, prima o poi, il “congelamento” delle sue dimissioni potrebbe sciogliersi per il grande caldo di questi ultimi giorni soprattutto tra le file del Ncd, dove permangono le fibrillazioni tra chi ha velleità di entrare in Giunta.

Anche Antonella Santonoceto, pronta a lasciare la guida del gruppo, sarebbe stata “invitata” a tornare sui suoi passi. Anche se lei avrebbe detto “Papale Papale” a Pagano nel corso di una recente interlocuzione come la pensa. Vedremo quali saranno i movimenti da qui a poco e, se ci saranno. Di certo c’è che i mutamenti nell’asset sanitario provinciale e distrettuale potrebbero determinare qualche fuga in avanti, o peggio ancora qualche consigliere importante, in attesa da tempo di qualche concreta promessa, potrebbe addirittura cambiare opportunamente casacca. Il senatore Pagano – si apprende – attende di conoscere quali saranno i possibili cambi al vertice nel distretto sanitario di Giarre e chissà che l’ingerenza della politica non possa determinare qualche passaggio clamoroso. Certamente nel caso in cui qualche consigliere compatibile dovesse “abboccare”, questi, dovrà ovviamente rinunciare al proprio scranno e francamente conoscendo bene l’amore viscerale per la seggiola l’ipotesi appare del tutto remota.

Dicevamo, prima di fibrillazioni. All’interno di Progetto Giarre pare siano addirittura frenetiche se è vero che si starebbe valutando all’interno del gruppo consiliare financo la possibilità di associarsi a qualche partito. Peggio. Nel Pd, casomai non bastassero le spaccature esistenti, altre crepe si sarebbero aperte dopo la sortita non condivisa del segretario Li Mura riguardo la questione del Cemento Zero, tanto cara al sindaco Bonaccorsi. Tania Spitaleri che di fatto, del Pd,  è l’unica a vedere la politica dal di dentro, non sarebbe stata neppure consultata. Risultato tangibile: oltre il cemento, i rapporti tra il consigliere del Pd e la segreteria locale stanno a Zero!

Potrebbero interessarti anche