Francavilla: l’indimenticabile annata 2013-2014 della scuola di danza “Butterfly” -
Catania
15°

Francavilla: l’indimenticabile annata 2013-2014 della scuola di danza “Butterfly”

Francavilla: l’indimenticabile annata 2013-2014 della scuola di danza “Butterfly”

Si è conclusa in bellezza con un applauditissimo saggio-spettacolo finale, che è stato anche una grande “festa” per gli esaltanti traguardi professionali e sportivi raggiunti in questi mesi dall’insegnante-coreografa Mariella Musso e dalle sue allieve. E sarebbe imminente, dopo un anno dall’affidamento in gestione, il “trasloco” nella grande ed ambita palestra comunale di Via Umberto

Con l’applauditissimo saggio-spettacolo finale andato in scena alcune sere fa al Cineteatro Comunale “Arturo Ferrara” di Francavilla di Sicilia, la scuola di danza “Butterfly”, diretta dall’insegnante Mariella Musso nella cittadina dell’Alcantara ed in altri centri del comprensorio, ha archiviato il suo ottavo anno di attività, particolarmente denso di gratificazioni per la giovane coreografa, la quale nei mesi scorsi è entrata a far parte della Commissione Accademica della Federazione Italiana Danza Sportiva (ossia l’autorevole organismo che qualifica ed aggiorna gli insegnanti di tutta la regione Sicilia nelle varie discipline coreutiche), mentre le sue due allieve Claudia Brunetto e Carolina Curcuruto si sono classificate ai primi posti (rispettivamente seconda e quarta) del campionato regionale di Modern-Jazz, cui partecipavano per la prima volta.

L’altra sera, dunque, sul palcoscenico del “Ferrara” si respirava un clima di grande entusiasmo per gli esaltanti traguardi raggiunti dalla “Butterfly” e dall’amata professoressa Musso in questa brillante annata 2013-2014, degnamente conclusasi con un saggio alquanto spettacolare che non ha fatto per nulla rimpiangere le compagnie di ballo professioniste.

Particolarmente ricco e variegato il repertorio proposto: le allieve (sia bambine che adulte) della “Butterfly” hanno, infatti, danzato sulle note dell’immortale “Lago dei Cigni” di Tchaikovsky, ma anche su quelle delle hit di gettonatissime popstar italiane contemporanee come Laura Pausini, Elisa e Tiziano Ferro. Molto apprezzate sono state, inoltre, le originali coreografie di modern-jazz, ideate dalla stessa Musso, e le trascinanti esibizioni di zumba ed hip-hop, che hanno “contagiato”, facendolo quasi “ballare”, il pubblico seduto in platea.

Intanto, anche il prossimo anno accademico della scuola di danza “Butterfly” si preannuncia all’insegna di una positiva novità, ossia lo svolgimento delle attività negli ampi locali della palestra comunale di Via Umberto.

L’estate scorsa, infatti, l’associazione della professoressa Musso ebbe a vincere la pubblica gara per l’affidamento in gestione della struttura sportiva, ma solo tra qualche settimana (stando almeno a quanto assicurato dagli uffici municipali) potrà prenderne possesso in quanto in tutti questi mesi l’Amministrazione Comunale di Francavilla ha dovuto effettuare degli interventi riparatori per rendere nuovamente agibile l’immobile dopo i danni infrastrutturali da quest’ultimo riportati a seguito delle operazioni di smontaggio e trasloco delle attrezzature appartenute al precedente gestore.

«Abbiamo in cantiere – dichiara al riguardo Mariella Musso – parecchi progetti ed iniziative da attuare negli spazi rimessi a nuovo della palestra comunale francavillese. Ma anche un grosso rammarico: l’aver perso (non certo per colpa nostra) un anno di tempo da quando, non appena vinta la gara, la “Butterfly” avrebbe potuto trasferirsi lì. Noi, in ogni caso, abbiamo continuato ugualmente le nostre attività nei locali privati che la sottoscritta e l’associazione “La Fisarmonica” gestiamo ormai da otto anni. Ci spiace solo per i nostri concittadini, che per così lungo tempo non hanno potuto fruire dei servizi offerti dalla palestra comunale, nonché per il Comune di Francavilla, che non ha potuto introitare circa undicimila euro, ossia la somma derivante dal canone d’affitto (pari a novecento euro al mese) che la nostra gestione si è impegnata a corrispondergli».

Rodolfo Amodeo    

FOTO: Mariella Musso (al centro con in mano un bouquet floreale) ed alcune sue allieve in occasione del recente saggio della scuola di danza “Butterfly”

Potrebbero interessarti anche