Ultim’ora: il sindaco di Giarre Bonaccorsi querela il consigliere Giannunzio Musumeci -
Catania
17°

Ultim’ora: il sindaco di Giarre Bonaccorsi querela il consigliere Giannunzio Musumeci

Ultim’ora: il sindaco di Giarre Bonaccorsi querela il consigliere Giannunzio Musumeci

A distanza di quasi tre mesi dall’intervista rilasciata ad una emittente televisiva locale, durante la quale il consigliere comunale Giannunzio Musumeci (nella foto) aveva puntato il dito contro il sindaco di Giarre, Roberto Bonaccorsi, definendolo “affarista” in relazione a presunti interessi privati nell’ambito del progetto di ampliamento di piazza Duomo, il sindaco ha presentato querela nei confronti del consigliere per diffamazione. Al centro della vicenda oggetto della querela le dichiarazioni del consigliere Musumeci che aveva reso noti gli acquisti effettuati dal coniuge del sindaco di immobili che insistono sulla piazza. Acquisti avvenuti lo scorso dicembre a pochi mesi dall’inserimento del progetto di ampliamento di piazza Duomo, nel Piano Triennale delle opere pubbliche.
Il commento del consigliere Giannunzio Musumeci, assistito dall’avvocato Antonio Fiumefreddo “Ho agito sempre a tutela della cittadinanza interpetrando un sentimento diffuso tra la gente e tenendo conto di quanto emergeva dalle notizie pubblicate dagli organi di informazione e da ciò che era stato già detto in diverse manifestazioni pubbliche da dirigenti di partito e da associazioni varie. Sono stupito del fatto che, ad una iniziativa politica, si risponda con le denunce”.

In aggiornamento

Potrebbero interessarti anche