Alfio Cantarella, il “recordman” della pizza -
Catania
27°

Alfio Cantarella, il “recordman” della pizza

Alfio Cantarella, il “recordman” della pizza

Il professionista della ristorazione, originario di San Giovanni Montebello e residente a Castiglione di Sicilia, si è classificato primo nella gara di velocità disputata a Brolo nell’ambito del prestigioso “Sikania World Championship”, meritandosi anche il premio speciale per l’etica professionale

Preparare una pizza “ad alta velocità” lavorando, al contempo, in maniera ordinata e serena: tale doppio record è stato nei giorni scorsi realizzato da Alfio Cantarella, originario del Comune di San Giovanni Montebello e residente a Castiglione di Sicilia, il quale ha conseguito due significative vittorie nell’ambito del prestigioso concorso gastronomico “Sikania World Championship for Pizza and Food”, disputato nell’arco di dieci giornate nel centro tirrenico messinese di Brolo su iniziativa dell’associazione “Terra Sole Onlus” in collaborazione con l’“Unione Pizzaioli Siciliani” e gli “Amici della Pizza”.

Cantarella, che in qualità di docente presso l’Istituto Professionale Alberghiero “E. Medi” di Randazzo aveva accompagnato in gara alcuni suoi allievi cimentatisi nella preparazione di piatti alla lampada, ha poi deciso di partecipare anche lui in prima persona alla competizione nella categoria riservata ai pizzaioli, sbaragliando i circa sessanta concorrenti provenienti da tutta la Sicilia ed anche da altre regioni. Nella sezione “Pizza Veloce”, infatti, il professionista etneo della ristorazione ha completato la gara in appena un minuto e quindici secondi (e trenta centesimi), meritandosi anche il premio speciale per l’“Etica Professionale” essendosi distinto quanto ad ordine e pulizia nel lavoro nonché cordialità nei confronti degli altri concorrenti e degli organizzatori.

Alfio Cantarella aveva già partecipato tre anni fa alla manifestazione brolese, classificandosi però al secondo posto con un tempo di preparazione della pizza pari ad un minuto e trentanove secondi. Quest’anno, invece, ha addirittura superato il campione mondiale di velocità che, esibitosi fuori concorso, ha impiegato un tempo superiore al suo “leggendario” 01’:15”,30.

«Al di là dei premi conquistati – dichiara Alfio Cantarella raggiante di gioia – questa edizione del “Sikania World Championship”, magnificamente allestita dal “patron” Nico Giuttari, è stata una delle esperienze più esaltanti ed emozionanti della mia carriera. In queste indimenticabili giornate trascorse nell’incantevole paese di Brolo ho, infatti, toccato con mano la stima di cui godo presso colleghi ed operatori del mio settore, con i quali c’incontriamo spesso in occasione di vari eventi e competizioni. Mi hanno commosso, in particolare, i calorosissimi applausi e gli appassionati incitamenti che accompagnavano le mie prove, ma anche l’elevata considerazione riservatami dai professionisti più giovani, che vedevano in me una sorta di “vip” della ristorazione».

Rodolfo Amodeo     

 

FOTO: Alfio Cantarella a Brolo durante la prova di velocità e con i trofei conquistati (foto di “CUCINARTUSI.IT”)

Potrebbero interessarti anche