Parco Fluviale dell’Alcantara alla “Fiera Slow Food” di Stoccarda: bilancio positivo per venti aziende -
Catania
25°

Parco Fluviale dell’Alcantara alla “Fiera Slow Food” di Stoccarda: bilancio positivo per venti aziende

Parco Fluviale dell’Alcantara alla “Fiera Slow Food” di Stoccarda: bilancio positivo per venti aziende

Si conclude con un bilancio altamente positivo per l’Ente Parco Fluviale dell’Alcantara e per le venti aziende aderenti al marchio di qualità “Fornitore di Qualità Ambientale”, la partecipazione all’edizione 2014 della “Fiera Slow Food” di Stoccarda. Otto le aziende espositrici, tutte del settore agroalimentare.

Le aziende del settore turistico sono state direttamente promosse nell’elegante stand del Parco, ottimamente posizionato all’ingresso della Fiera, accanto allo studio della tv tedesca. Una presentazione professionale, con due interpreti di madre lingua tedesca, front- office in lingua inglese e tedesca e video di presentazione in lingua inglese e tedesca.

Ospite gradito il Parco dei Nebrodi, con la l’azienda agroturistica Il vecchio Carro, di Giuseppe Oriti, nel quadro della nuova cooperazione tra i due Parchi regionali voluta dal presidente Antoci e dal commissario Mauro Verace, suggellata in sede di conferenza stampa e finalizzata a nuove sinergie fra enti con servizi comuni di promozione e programmazione.

Il Parco dell’Alcantara, con l’adozione del regolamento ed in coerenza con il programma di promozione relativo alla istituzione del Marchio, si è impegnato a promuovere le aziende aderenti alla Carta della Qualità, restituendo visibilità e creazione di opportunità di mercato.

Soddisfazione è stata manifestata dal commissario Mauro Verace e dal direttore Tiziana Lucchesi, per l’efficacia delle azioni promozionali, approdate in nuove relazioni di servizi con la Camera di Commercio italo-tedesca che, con un breve corso preliminare, ha presentato alle aziende il mercato tedesco e promosso un incontro “B&B” con importatori del settore specifico delle aziende co-espositrici.

In sede inaugurale, lo stand è stato visitato dalle autorità tedesche e ripreso dalla tv nazionale. Erano presenti al momento inaugurale, presso lo stand del Parco, Lilo Haug (project manager della Fiera), Frau dr.Ursula Hudson (Slow Food di Germania), Herr Rland Bleinroth (direttore commercuiale della Fiera), Fritz Kuhn (sindaco di Stoccarda), Wolfgang Reimer (direttore Ministero per la Protezione dei Consumatori), Kathrin Schneider (Ministero Infrastrutture e Agricoltura), Jurgen Walter (Ministero della Scienza e della Ricerca), Sandra Grafin Bernadotte e Gerlinde Kretschmann.

Visite gradite quella del Console Generale d’Italia, dott. Francesco Catania, e del dirigente della  Slow Food Svizzera, dott. Mauro Catania, con il quale sono stati delineati futuri programmi di promozione nel mercato svizzero.

Le aziende co-espositrici, in un ritrovato spirito cooperativo, redigeranno con il Parco un progetto di promozione in associazione temporanea, attingendo ai fondi di una misura a bando del Psr. Il Sindaco di Graniti, Marcello D’Amore, ha rappresentato il Comitato Esecutivo del Parco.

Il team di personale era rappresentato dal dott.Filippo Zullo (responsabile Qualità e Comunicazione), da Carmelo Magaraci (spedizioni e arredamento scenico dello stand), dal dott. Salvatore Portale (resp. servizi finanziari) e dal rag. Renato del Campo (resp. uff. personale).

Queste le aziende co-espositrici del settore agroalimentare: Casale Romano-Azienda Agricola Alefe (Motta Camastra), Alcantara Formaggi (Castiglione di Sicilia), Terra Alcantara – Valli di Sicilia (Motta Camastra), Pastificio Piazza (Mojo Alcantara), Il Mercato (Graniti), Terre dell’Etna (Randazzo), Fisauli (Randazzo), Agriturismo il Vecchio Carro (di Giuseppe Oriti da Caronia – Parco dei Nebrodi).

Queste le aziende del settore turistico: Casale Romano, Il Mercato, Il Borgo, Il Poggio, Casa delle Monache, Relais La Placa, Edoné, Feudo Vagliasindi, Hotel Federico II.

Potrebbero interessarti anche