Riposto, si ridisegnano le strisce blu -
Catania
12°

Riposto, si ridisegnano le strisce blu

Riposto, si ridisegnano le strisce blu

In vista della ripresa del servizio delle strisce blu a Riposto durante le ore notturne di giovedi 3 aprile e venerdi 4 aprile, saranno ridisegnati nel centro storico gli stalli a pagamento. Lo rende noto il sindaco di Riposto Enzo Caragliano. Nell’ambito della distribuzione degli spazi da riservare alla sosta a pagamento temporalizzata, allo scopo di fluidificare il traffico nella zona a ridosso del mercato del pesce, saranno eliminati gli attuali stalli a lisca di pesce e realizzati gli stalli perpendicolari al marciapiede di corso Italia nel tratto compreso tra la via Gramsci e il lungomare. Il servizio delle strisce blu ripartirà dunque a breve – verosimilmente nel giro di una settimana – non appena saranno ultimate le operazioni di ripristino della segnaletica orizzontale.

Le aree prescelte e destinate alla sosta a pagamento ricadono nel centro storico della cittadina marinara: corso Italia tratto compreso tra via Libertà e via Duca del Mare; via Cavour tratto compreso tra via Archimede e via La Farina; via Gramsci tratto compreso tra via Dandolo e via Cafiero;  piazza Commercio lati adiacenti est e ovest; via Duca del Mare tratto compreso tra ingresso pedonale porto turistico e corso Italia.

Il servizio di controllo della sosta a pagamento senza custodia “strisce blu” sarà espletato da personale ausiliario dipendente dal Comune di Riposto, dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20 di tutti i giorni lavorativi. La sosta a pagamento si attiverà dopo 15 minuti dal parcheggio del veicolo negli stalli delle strisce blu, previa esposizione dell’orario di arrivo del veicolo sul cruscotto anteriore.

Le tariffe stabilite sono le seguenti: euro 0,70 per ogni ora di sosta; residenti-operatori commerciali: euro 40,00 per l’abbonamento mensile; euro 20,00 per l’abbonamento mensile per mezza giornata (mattina e pomeriggio). L’abbonamento non costituisce titolo di riserva posto auto. La sosta dei veicoli negli stalli delimitati dalle strisce blu, senza averne pagato il corrispettivo, costituisce a tutti gli effetti divieto di sosta, con le modalità previste dal vigente codice della strada. Considerata la gestione diretta, i tagliandi che autorizzano la sosta saranno venduti presso gli esercizi commerciali aderenti.

Potrebbero interessarti anche