Giarre, giornata internazionale della donna. “Essenza donna” tra musica e arte -
Catania
15°

Giarre, giornata internazionale della donna. “Essenza donna” tra musica e arte

Giarre, giornata internazionale della donna. “Essenza donna” tra musica e arte

È stata una manifestazione tutta in rosa quella che si è svolta a sala Messina, ieri sera 8 marzo, nella giornata internazionale della donna.  “Essenza donna” tra musica e arte, questa la denominazione della manifestazione organizzata dall’ assessorato allo Spettacolo e alle Pari Opportunità del Comune di Giarre, retto da Piera Bonaccorsi, in collaborazione con i club service Lions e Kiwanis, grazie alla sensibilità dei presidenti:  Carmelo Di Natale (Lions) e Gianfranco Bramanti (Kiwanis).

Si è trattato di un viaggio musicale attraverso diversi generi che  hanno spaziato dal rock al contemporaneo al blues e soul fino a toccare celebri classici, il tutto condotto con garbo ed eleganza da Patrizia Tirendi. L’arte è stata protagonista accanto alla musica con un video raffigurante gli scatti di Rosario Leotta, dedicati a immagini di donne. Espressione artistica di grande livello anche  il defilè  omaggio alle donne creative di Alessandra Cappuccio, che con materiale riciclato, lattine, plastica, carta e altro, ha fatto rivivere donne mito come Elvira Notari, regista, Marilyn Monroe, attrice, Mary Quant e Shirley Temple, passando per Scearazade, Olympe de Gouges, Sonia Terk Delaunay, Frida Kahlo, Miriam Makeba, San Suu Kyi. Dieci personaggi femminili di romanzo sono state il tema della mostra dell’artista Rossella Grasso, illustratrice, che ha omaggiato nelle sue opere: la principessa di Cleves, Gertrude, Nell, Jane Eyre, Margherita Gautier, Emma Bovary, Alice, Nanà, Anna Karenina e Tess Durbeyfield e la fatina Turchina di Pinocchio. Molto apprezzate  le coreografie di danza orientale firmate da Elisa La Spina e dalle sue allieve della scuola “Elilabelli Dancer”.

In ambito musicale un tributo alle più grandi  voci femminili nell’ ambito di “Women in blue”, lo ha rivolto il duo musicale composto da Alessandra Rizzo ed Edoardo Musumeci. Si è trattato  di un racconto in musica della storia del blues e del soul al femminile,attraverso la scelta di pezzi rappresentativi eseguiti magistralmente dal duo.  L’erede di Fausto Papetti ovvero Gill Negretti, con il sax  e 50 ani di carriera artistica, ha coinvolto  la platea con pezzi di successo come “Tequila”, “The gold bug” e altri famosi brani. La musica classica è stata  presente in scaletta con la performance del giovane soprano giarrese Sarah Ricca che ha eseguito “Caro Mozart” dalla sinfonia n °40 e ha coinvolto il pubblico con classici partenopei.  Infine i Never Fallen, giovane  gruppo rock,  ha eseguito cover  incentrate sull’importanza e sul  valore  della donna.

Durante la serata  l’ assessore Bonaccorsi e i responsabili della “Judo Power of life” Antonio Mavilia e Marco Russo, hanno presentato alla città il corso di difesa personale per sole donne, in programma nel mese di aprile, con lezioni di 90 minuti, tenute da istruttori qualificati. Si tratta di un corso gratuito rivolto alle donne,  voluto dallo Sportello Antistalking e Antiviolenza del Comune al fine di sensibilizzare l’utenza femminile ad adottare un giusto comportamento fisico e psicologico da assumere in caso di pericolo.

«Siamo soddisfatti del successo ottenuto dalle iniziative del nostro “Marzo in rosa” – ha aggiunto l’ assessore Bonaccorsi –. Abbiamo dedicato un intero weekend alle donne giarresi con un premio culturale ospitato al Salone degli Specchi e che, grazie all’ Accademia Etrusca di Carmen Arena, ha assegnato riconoscimenti a donne che si sono distinte in diversi ambiti. Infine abbiamo voluto coinvolgere le  nostre concittadine in uno spettacolo  che attraverso l’ arte, la danza e la musica ha riaffermato il ruolo centrale delle donne».

Potrebbero interessarti anche