Giardini Naxos: artigianato in agonia -
Catania
22°

Giardini Naxos: artigianato in agonia

Giardini Naxos: artigianato in agonia

Un incontro del nuovo “Club Forza Silvio” con i piccoli operatori economici della cittadina turistica, i quali lamentano un’insostenibile pressione fiscale e l’assenza di dialogo con gli amministratori comunali

Gli artigiani della prima colonia greca di Sicilia hanno manifestato, qualche sera fa, tutto il loro malessere in occasione del primo della serie di incontri che il nuovo “Club Forza Silvio” di Giardini Naxos, guidato dal presidente Mario Roma, intende tenere con le varie categorie produttive della cittadina turistica.

A coordinare i lavori, in qualità di responsabile del club per le attività economiche, il noto imprenditore locale Giuseppe Nucifora il quale, insieme agli altri dirigenti forzitalioti presenti, ha registrato il diffuso stato di disagio dei piccoli operatori economici giardinesi, dovuto alla diminuzione del volume di lavoro ed al contestuale mantenimento di una tassazione che non tiene conto dei minori o del tutto inesistenti introiti.

Gli artigiani intervenuti hanno, inoltre, lamentato la mancanza di un raccordo con gli amministratori comunali, che potrebbero invece svolgere un ruolo incisivo nel miglioramento delle condizioni di vivibilità e benessere del territorio che sono chiamati a gestire.

Il dibattito non poteva non tenere conto della fondamentale risorsa su cui la comunità naxiota dovrebbe puntare, ossia il turismo, per il rilancio del quale i responsabili del “Club Forza Silvio” hanno annunciato di aver già contattato eminenti esperti di rango internazionale dichiaratisi disposti a fornire a Giardini Naxos il loro autorevole e competente supporto di idee e progettualità.

Ma per il presidente Mario Roma, alla base dell’impegno del club azzurro da lui guidato dovranno sempre esserci la cultura, in quanto elemento che rende il cittadino pienamente consapevole della realtà e dei problemi che lo circondano, ed il coinvolgimento delle giovani generazioni affinché si possa formare una nuova classe dirigente che si spenda con passione e senso di responsabilità per il proprio paese.

Anche in occasione di questo recente “forum” con gli artigiani, i rappresentanti del “Club Forza Silvio” di Giardini Naxos hanno ribadito la loro adesione alla protesta contro la ventilata diminuzione dei posti-letto del vicino ospedale “S. Vincenzo” di Taormina, dichiarandosi altresì disponibili ad organizzare eventuali iniziative a sostegno di tale causa.

Rodolfo Amodeo        

 

FOTO: un panorama di Giardini Naxos e nei riquadri (da sinistra) Mario Roma e Giuseppe Nucifora

Potrebbero interessarti anche