Giarre, premio S.Valentino Pro loco: ecco i vincitori dell'ottava edizione -
Catania
34°

Giarre, premio S.Valentino Pro loco: ecco i vincitori dell’ottava edizione

Giarre, premio S.Valentino Pro loco: ecco i vincitori dell’ottava edizione

Grande partecipazione per la premiazione dell’8° Premio di poesia  “ San Valentino” Città di Giarre svoltosi  nella sala Teatro dei Pupi Siciliani. Riuscita l’iniziativa organizzata dalla Pro Loco di Giarre presieduta da Salvo Zappalà. I riconoscimenti sono stati consegnati dal Preside Girolamo Barletta in qualità di presidente della giuria e dal componente di giuria prof. Melo Nicodemo, dal Presidente della Pro Loco Salvo Zappalà. Oltre 60 gli elaborati pervenuti da ogni parte della Provincia di Catania e dalle Scuole. L’Amore è stato il soggetto principale sia in dialetto che in lingua. Per la sezione poesia in dialetto questi i premiati: 1° Class. Leotta Maria (Acireale), 2° Class. Di Salvatore Rosamaria (Catania), 3° Class. Spitalieri Nunzio (San Giovanni La Punta). Per la sezione poesia in lingua nazionale: 1° Class. Baglieri Giusy (Catania), 2° Class. Calanna Silvana (Catania),  3° Class. Maugeri Domenico(Catania).  I concorrenti che hanno partecipato al premio sono stati numerosi, con una grande partecipazione degli studenti della scuola IPSIA Majorana-Sabin di Giarre, della Scuola Media “G. La Pira” di Sant’Alfio e delle Scuole Medie Giarresi. Per la sezione scuola, i tre classificati sono stati: 1° Grasso Roberta della Scuola Media Macherione, 2° Chiella Valentina dell’Istituto IPSIA, 3° Trovato Maria Francesca della Scuola Media plesso “G. Bosco”. I 3 classificati di ogni sezione sono stati premiati con coppe, mentre a tutti i concorrenti sono stati consegnati degli attestati di partecipazione per stimolare la creatività poetica, che purtroppo ormai sta andando in disuso. Il Preside Barletta nel suo intervento ha ricordato che “la poesia non viene più vista come un tempo nella quale se non c’era la rima non era poesia” (a significare che oggi tutto è poesia) e sottolinea ancora “Non importa cioè che scrivi, l’importante è scrivere”. Il prof. Nicodemo ha consigliato di continuare in questa strada per le tante attività svolte con successo da questa Pro Loco. La giuria durante la premiazione ha letto le poesie dei vincitori;  dopo  la premiazione, il presidente Zappalà  ha voluto rinnovare l’appuntamento al prossimo anno, ricordando che sarà il bicentenario della Città di Giarre  con la nona edizione, che si festeggierà con la pubblicazione di un volume con la raccolta di tutte le Poesie delle nove edizioni.

Potrebbero interessarti anche