Fioretta Mari: “aiutare i giovani talenti siciliani” -
Catania
25°

Fioretta Mari: “aiutare i giovani talenti siciliani”

Fioretta Mari: “aiutare i giovani talenti siciliani”

Da Giarre parte la speranza per i giovani artisti con una rassegna-concorso nazionale dedicata a Turi Ferro

“Il mio sogno è quello di aiutare i giovani talenti siciliani” così ha esordito l’attrice  ed insegnante Fioretta Mari, nota al pubblico di Canale 5, come docente di dizione e recitazione degli allievi della scuola-spettacolo “Amici” di Maria De Filippi, durante un incontro avuto con la stampa e con l’amministrazione comunale per parlare delle nuove prospettive ed opportunità rivolte ai giovani talenti siciliani.

All’incontro erano presenti il sindaco, Roberto Bonaccorsi e gli assessori Piera Bonaccorsi e Antonino Raciti, l’attrice Francesca Ferro e la manager Valentina Spampinato.

Si tratta di un ambizioso progetto nazionale, che, in Sicilia interesserà le città di Catania, Messina e Palermo e poi  tutto il territorio nazionale e che coinvolgerà, in questa tournèe nazionale, esclusivamente i giovani talenti siciliani, quelli meritevoli, che saranno scelti dalla direttrice artistica Fioretta Mari.

“Recluterò artisti isolani – ha detto la Mari -, che mi sapranno emozionare nel campo della danza, della recitazione e del canto da inserire in alcuni progetti come il musical di Salvatore Arimatea, dedicato alla storia dei pupari e dei pupi siciliani, su pezzi autentici, risalenti all’800. Sarà un cast formato esclusivamente da giovani talenti siciliani, che selezionerò io come direttrice artistica. Altri giovani artisti – ha continuato l’ attrice – saranno selezionati per far parte del cast di un altro importante lavoro teatrale “La Scapricciata”, che andrà in tournèe in tutta Italia ed infine altri talenti  saranno inseriti nel musical sulle favole e fantasia,  altro progetto che interesserà Catania e provincia. Il tutto partirà da Giarre dove prossimamente, con la collaborazione dell’assessore allo Spettacolo, Piera Bonaccorsi, donna e professionista che io stimo moltissimo, metterò in scena una rassegna-concorso dedicata a Turi Ferro. Giarre ospiterà le semifinali per scegliere artisti, provenienti da tutt’Italia, che dovranno cimentarsi in prove teatrali, cinematografiche e televisive di Turi Ferro”.

L’intento della Mari è quello di produrre proficue collaborazioni, mettere in luce i molti talenti isolani e dare voce ai giovani artisti emergenti della scena siciliana. Ben lieto di avviare collaborazioni con la Mari si è detto il sindaco Bonaccorsi: “siamo felici di ospitare questa rassegna – ha detto il primo cittadino giarrese -. Vogliamo rendere Giarre un contesto riconosciuto e riconoscibile per alcune particolari attività”.

Potrebbero interessarti anche