Catania
16°

La trageda di Calatabiano: “Rosa che voli via”. Il post del fratello Nicola D’Agostino

La trageda di Calatabiano: “Rosa che voli via”. Il post del fratello Nicola D’Agostino

“Rosa che voli via”. E’ il titolo del post pubblicato in mattinata dal deputato regionale Nicola D’Agostino sui social in ricordo della sorella Rosa, perita tragicamente ieri pomeriggio a Calatabiano: alla guida di un piccolo aereo ultraleggero che è precipitato al suolo per una presunta avaria al motore in fase di decollo.

“Ti ricorderò come la sorella che amava la vita, la famiglia, gli amici e il lavoro con passione e sincerità profonda ed inimitabile. Avevi sempre ragione – scrive D’Agostino –  anche quando non sembrava. Eri come un temporale: splendido e tempestoso quando arriva, splendido e rincuorante quando finisce. Ora è tempo di pace e ci lasci soli e con un grande vuoto, splendida sorella mia…”

Rosa D’Agostino ieri pomeriggio, attorno alle 18, era appena decollata dall’Aviopista di Calatabiano con un “Tecnam P92”, quando probabilmente per un’avaria al motore, è precipitata in un canneto nella zona di Pasteria, frazione di Calatabiano. I primi ieri a lanciare l’allarme e testimoni dell’accaduto, prestando servizio antincendio in quelle zone impervie, sono stati degli agenti della Forestale di Giarre. Quindi l’intervento dei Vigili del Fuoco durato alcune prima  di estrarre il corpo della pilota dalle lamiere contorte del velivolo.

Il corpo della donna si trova da ieri sera nell’obitorio dell’ospedale Cannizzaro di Catania

Potrebbero interessarti anche