Giarre, cala il sipario sull'Ipsia Sabin: il commovente saluto dell'ultima quinta VIDEO -
Catania
23°

Giarre, cala il sipario sull’Ipsia Sabin: il commovente saluto dell’ultima quinta VIDEO

Giarre, cala il sipario sull’Ipsia Sabin: il commovente saluto dell’ultima quinta  VIDEO

 

L’ultimo giorno di scuola al “Sabin Majorana” di Giarre è stato un evento carico di emozioni contrastanti. Per gli studenti della 5^A, ha rappresentato la conclusione non solo dell’anno scolastico, ma anche di un’epoca: la loro scuola, dopo oltre mezzo secolo di storia, chiude i battenti a causa del calo di iscrizioni.

La commozione era palpabile nell’aria mentre i ragazzi si salutavano e si scambiavano ricordi. Un momento speciale per tutti, reso ancora più significativo dalla presenza di una coppia padre-figlio, Salvatore e Nicholas Crimi, entrambi maturandi, ma con 20 anni di differenza. Un simbolo tangibile del passaggio di testimone tra generazioni e del profondo legame che ha unito la scuola alla comunità locale.

L’eredità del “Sabin Majorana” continuerà a vivere nei cuori e nelle menti dei suoi ex studenti, che porteranno con sé i valori e gli insegnamenti appresi tra quei banchi. Gli studenti hanno ringraziato il corpo docente e il personale ATA per la dedizione e la professionalità con cui hanno contribuito al loro successo formativo.

Gli studenti maturandi dell’ultima classe del “Sabin Majorana” saranno ricordati come gli ultimi nomi di un registro scolastico storico. La loro testimonianza sarà il lascito più prezioso di questa scuola che ha segnato la vita di tante generazioni.

Nonostante la chiusura del “Sabin Majorana”, gli studenti non perdono la speranza per il futuro. Sono pronti ad affrontare nuove sfide e a portare avanti gli insegnamenti ricevuti. La loro storia è un esempio di resilienza e di come la passione per l’apprendimento possa superare qualsiasi ostacolo.  Anche se il “Sabin Majorana” chiude le sue porte, la sua storia e i suoi valori continueranno a vivere nei cuori di tutti coloro che vi hanno studiato e lavorato. La scuola ha lasciato un segno indelebile nella comunità di Giarre e la sua eredità sarà portata avanti dalle nuove generazioni.

Gli studenti maturandi Stefano Arcidiacono, Alfio Joseph Bonaventura, Erick Scalcione Calà, Diego Catalano, Nicholas Crimi, Joele Currenti, Pio Kledi Le Mura, Angelo Maccarrone, Gioele Mangiagli, Angelo Nauta, Mattia Patanè, Fabrizio Spitaleri, e gli alunni esterni Salvatore Crimi e Giuseppe Giuffrida, sono stati gli ultimi nomi di un registro scolastico. L’ultimo del Sabin.

Potrebbero interessarti anche