Riposto, copione confermato: protocollate le dimissioni dell'assessore Elisa Torrisi -
Catania
17°

Riposto, copione confermato: protocollate le dimissioni dell’assessore Elisa Torrisi

Riposto, copione confermato: protocollate le dimissioni dell’assessore Elisa Torrisi

Alla fine la resa. Le dimissioni sono state servite su un piatto d’argento al sindaco, al termine di un confronto a due particolarmente teso. Come ampiamente anticipato da Gazzettinonline, Elisa Torrisi ha mollato la presa, si è di fatto arresa, scegliendo di ritirarsi sull’Aventino, cedendo alle pressioni del partito, Fratelli d’Italia che, già da settimane aveva deciso di rimpiazzarla. Con metodi sbrigativi. O ti dimetti o di dimettiamo.

 

 

STRADA IN DISCESA PER FRATELLI  D’ITALIA

La Torrisi aveva fatto sapere a persone a lei vicine che avrebbe affrontato la delicata questione attraverso una battaglia. Aveva anche annunciato di vuotare il sacco. Di affrontare tutto e tutti, in nome della propria integrità morale. E invece, in data odierna, ha protocollato le proprie dimissioni. Spontaneamente.  Dunque per Fratelli d’Italia che l’ha scaricata, strada in totale discesa. Meglio non poteva capitare.

DIMISSIONI VOLONTARIE

Le dimissioni volontarie hanno messo al riparo il sindaco Vasta, evitandogli di assistere ad una penosa sceneggiata in programma per giovedì. E invece, la Torrisi che a quanto pare continua a nutrire profondo rispetto per il sindaco – mentre sono stati interrotti i rapporti con il consigliere di riferimento Orazio Virgitto –  ha deciso di fare un passo indietro, regalando alla sua compagine politica – e al sindaco – la sua volontaria uscita di scena. Decisamente ingloriosa. Nel pieno stile di un peones politico.

 

GIA’ PRONTA LA SOSTITUTA, UNA PROFESSIONISTA GIARRESE

Nelle prossime ore dovrebbe avvenire il cambio della guardia in giunta con l’ingresso di un’ altra esponente di FdI, secondo alcune voci vicine al partito della Meloni, la scelta sarebbe ricaduta su una professionista giarrese, una “figlia d’arte”.

 

LE REAZIONI POLITICHE:

Mariella Di Guardo, consigliere comunale di minoranza: “Desta preoccupazione e, nello stesso tempo, ha del fantascientifico il cambio di guardia nella giunta ripostese. I migliori cineasti della materia, non avrebbero potuto fare di meglio!!
La Torrisi è stata un ottimo assessore, professionale e garbata; ha profuso un grande impegno nelle deleghe affidatele e non si è mai risparmiata. Lo stesso sindaco, più volte, in pubblici contesti, ed anche recentemente, ha evidenziato e lodato l’ ottima attività e capacità dell’assessore dimissionaria.
Le ventilate ragioni di partito – ragiona la Di Guardo – non trovano riscontro in nessuna dichiarazione pubblica da parte dello stesso. Non posso immaginare che un partito come Fdi, ritira un’assessore da una giunta insediatasi pochi mesi fa, senza dare una spiegazione “ politica “ ma, da quello che appare, semplicemente per spostare le persone come pedine per esigenze di “ campagna acquisti” o promesse già fatte e da mantenere o, il che è ancor peggio, per rafforzare posizioni all’interno dello stesso contesto politico locale.
E il paese? Può l’interesse di un settore così delicato come quello delle politiche scolastiche e sociali, subire una così grave battuta d’arresto? Va negata sempre la fiducia a chi piega l’interesse collettivo a miseri scontri di un ben povero potere”.

Potrebbero interessarti anche