Zafferana Etnea, “Promenade d’Art”… con i paesaggi marini di Corrado Iozia -
Catania
34°

Zafferana Etnea, “Promenade d’Art”… con i paesaggi marini di Corrado Iozia

Zafferana Etnea, “Promenade d’Art”… con i paesaggi marini di Corrado Iozia

A Zafferana Etnea, la sede dell’Associazione artistico-culturale “Giuseppe Sciuti” in via Roma ha ospitato una personale di pittura dell’artista Corrado Iozia, dallo scorso 26 agosto fino al 3 settembre. La mostra, sul tema “Promenade d’Art” comprende una carrellata di paesaggi marini, soggetti perfetti per ritrovare calma e serenità nell’animo umano.

Il mare, le barche, le reti dei pescatori, le abitazioni sono mondi idilliaci in cui l’uomo vive in perfetta armonia con la natura. Ed allora, il mare, divenuto uno dei soggetti favoriti dall’artista, è l’emblema di libertà assoluta e di grande solitudine, capace di scatenare forti sentimenti: soprattutto, ci stupisce per la sua immensità con cui si manifesta. Attraverso la pittura si vuole promuovere la bellezza della natura, per sensibilizzare cittadini ed istituzioni sulla salvaguardia del territorio. Ed allora, il paesaggio marino diventa simbolo di libertà, dove sono possibili le riflessioni di introspettiva e di indipendenza.

Nella pittura di Iozia, brilla il paesaggio marino, con quella bellissima costa, qua e là frastagliata da piccoli scogli ed insenature romantiche, dipinte dal vero. Spesso, realizzate tutte in una volta. L’artista si lascia influenzare dalle sensazioni che suscitano in lui in quel preciso momento e, nel contempo, si sprigiona il suo estro artistico. Il pittore vuole cogliere l’istante in cui il mare si esprime in giochi di luci e ombre, con i suoi repentini cambiamenti. La natura irrompe nell’arte e si rivela in tutta la sua maestosa energia, e si impone come vera protagonista nei dipinti di Corrado Iozia. Ed allora, i paesaggi marini, per il nostro artista, diventano mondi idilliaci, in cui l’uomo e la natura vivono in perfetta armonia, che opera secondo le leggi della ragione.

E, con grande convinzione, diciamo pure che il mare, con la sua infinita bellezza e maestosità, rappresenta uno dei luoghi più affascinanti e suggestivi del nostro pianeta, che riesce a suscitare emozioni e sensazioni uniche.

La pittura di Corrado Iozia si immerge nel paesaggio e si lascia influenzare dalle sensazioni che suscita in lui in quel momento, esprime la rappresentazione ideale dei paesaggi marini ancora integri. Il mare è un tesoro naturale da riscoprire e salvaguardare e, attraverso la pittura, si è cercata la sua identità mediterranea, tra natura ed opera dell’uomo. Questo fragile equilibrio, l’autore l’ha voluto rivelare attraverso il suo pennello e la cromia delle sue tele. Il maestro Corrado Iozia, nei suoi dipinti, spesso, si è soffermato sulla antropizzazione selvaggia di tanti paesaggi marini, sparsi lungo la costa. Ha sempre pensato alla bellezza del paesaggio che la si possa difendere anche con la cultura e, non solo con le leggi e i divieti di edificazione.

Anna Fichera

Potrebbero interessarti anche