Come funziona il poker online e in che modo garantisce affidabilità? -
Catania
10°

Come funziona il poker online e in che modo garantisce affidabilità?

Come funziona il poker online e in che modo garantisce affidabilità?

Con un volume d’affari che nel 2020 ha toccato quota 1,8 miliardi di euro, il settore dei casinò online appare ormai un’industria solida, destinata a prosperare, anche grazie alla grande popolarità di cui gode uno dei segmenti che più appassiona il pubblico di giocatori e appassionati: il poker. Questa pratica ludica dalle antiche origini – secondo gli storici discenderebbe dal gioco persiano dell’As-nas – è andata incontro a una vera e propria evoluzione, sia in termini di specialità e varianti, che sul fronte delle modalità di gioco. Se la versione analogica del poker resta saldamente ancorata al tavolo verde e alle carte da stringere tra le mani, esiste per questo gioco anche una dimensione virtuale i cui utenti sono sparsi in tutto il mondo: parliamo del poker online, reso possibile da siti e piattaforme che grazie alla connettività e allo streaming offrono tornei e gare di portata internazionale. Su questo fronte l’offerta è estremamente ampia e variegata, tanto che per i giocatori può non essere facile orientarsi e scegliere il proprio sito di riferimento nella miriade di soluzioni disponibili. Secondo la regola aurea è avere ben chiare le caratteristiche che contraddistinguono una piattaforma affidabile, sicura e di qualità. Andiamo a osservarle da vicino.

Questione di licenza

Naturalmente, perché un sito di poker online possa essere considerato affidabile deve disporre di una licenza. L’innovazione tecnologica ha di sicuro rappresentato un importante punto di svolta per l’industria del poker online, ma a dare slancio al settore è stata l’introduzione di un rigoroso impianto normativo. Questo step è fondamentale per le attività legate al gioco d’azzardo online ed è regolamentato dall’Agenzia delle dogane e dei Monopoli (ADM). E’ questo, infatti, l’ente che sul territorio italiano ha in capo il rilascio della licenza necessaria all’apertura dei siti di gambling. Questo documento, rilasciato quindi solo agli operatori più affidabili, garantisce che la piattaforma è sicura e rispetta le regole, elemento chiave che ne consolida l’immagine e la credibilità e tutela la sicurezza dei giocatori che vi si affidano.

Gli operatori attivi nel settore del poker online, dunque, potranno documentare la propria legittimità sul territorio italiano per mezzo del numero e del sigillo di ADM, che dovrà essere presente e ben visibile in homepage. Tra gli aspetti che chi si appresta a effettuare la registrazione su un sito di poker online deve verificare, in particolare, è che il bollino di ADM non sia solo un’immagine, ma che rimandi effettivamente alla pagina dei Monopoli di Stato.

In particolare, in Italia esiste un operatore che ha cominciato a lavorare nell’industria del gioco online nel 1997. Ciò gli ha permesso di sviluppare tante e diverse opzioni di gioco, e di regolamentarsi appena la normativa è stata introdotta. Quindi, questo amato e ben conosciuto provider è stato fra i primi ad ottenere la licensa necessaria per poter offrire il servizio di poker online in Italia.

A questo punto non ci resta che entrare nel merito dei criteri sulla base dei quali l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli rilascia la licenza, ma prima facciamo un passo indietro e apriamo una parentesi dedicata ad ADM e alle attività che normalmente svolge sul territorio italiano.

Come opera l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli?

Nota con l’acronimo di ADM, l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, ha ereditato le funzioni dell’AAMS, ovvero l’Amministrazione autonoma dei Monopoli di Stato, un organo facente capo al Ministero dell’Economia e delle Finanze con compiti di gestione del gioco pubblico e di controllo della produzione, commercializzazione e imposizione fiscale dei tabacchi lavorati. Il ruolo di ADM nel campo del gioco d’azzardo è quello di verificare che gli operatori del gambling online agiscano nel rispetto delle condizioni previste dalla licenza. Lo scopo principale di ADM è quello di tutelare gli utenti iscritti alle varie piattaforme digitali e per farlo l’agenzia mette in campo una serie di operatività tra cui l’emissione delle licenze e la regolamentazione dei giochi e dei software offerti sui siti dedicati al gioco online. Altra prerogativa dell’agenzia è poi quella di mantenere monitorate funzionalità e nuovi servizi ludici. In capo all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli c’è anche il controllo delle attività sospette. ADM è inoltre operativa sul monitoraggio dei pagamenti effettuati.

Quali sono i requisiti per ottenere la licenza?

In base al regolamento dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, le società operanti nel settore del gioco d’azzardo online che intendono svolgere la propria attività in Italia devono avere sede sul territorio italiano e dunque sono tenute a rispondere alle autorità governative nazionali. Le licenze rilasciate dall’Agenzia sono di tre tipi: ne esiste una per le piattaforme dedicate ai casinò online, un’altra pensata per le lotterie online e una terza dedicata al settore delle scommesse sportive digitali.

Per garantire affidabilità e sicurezza delle attività svolte dagli utenti durante le sessioni di gioco online le linee guida di ADM prevedono la concessione della licenza solo se gli operatori che ne fanno richiesta sono in possesso di una serie di documenti, nello specifico:

  • la documentazione comprovante l’avvenuta registrazione di un sito con dominio .it;
  • il business plan dell’azienda;
  • un rapporto dettagliato della piattaforma di gioco con la descrizione delle attività ludiche previste;
  • la certificazione che dimostri gli standard qualitativi dei software impiegati.

Come riconoscere una piattaforma affidabile?

In presenza di una licenza ADM agli utenti iscritti alle varie piattaforme di poker online viene garantito un elevato standard di affidabilità e sicurezza. A completare il profilo di una piattaforma di qualità, poi, intervengono altri elementi. In generale è importante fare attenzione alle soluzioni di pagamento offerte: oltre alle tradizionali carte di credito o di debito, un buon sito permette di effettuare i pagamenti tramite eWallet e in bitcoin, questi ultimi risultano particolarmente sicuri grazie alla blockchain e alla sua inviolabilità. Altra cosa a cui fare caso prima di scegliere una piattaforma digitale, poi, è la possibilità di contare su un customer service disponibile attraverso email, live chat e linee telefoniche dedicate.

La semplicità è un altro importante parametro che indica la credibilità di un sito: se la Rete e l’accesso al wi-fi hanno offerto nuove opportunità alla società contemporanea, la facilità d’uso, di fatto, ha rappresentato lo step successivo, un valore aggiunto su cui su hanno scelto di scommettere molte piattaforme dedicate al poker online: un’interfaccia utente intuitiva e di facile consultazione dimostra che il software impiegato è di alta qualità.

Un altro indicatore da non sottovalutare nella scelta di un sito per il gioco online è la lingua in cui sono presentate le informazioni: bisogna ricordare, infatti che i siti con licenza ADM registrati in Italia, anche se editati in lingua straniera, devono sempre presentare una sezione in italiano a cui accedere per consultare informazioni e condizioni di servizio.

Infine, occhio ai bonus: l’offerta di promozioni per i nuovi iscritti è una formula molto popolare tra i principali siti, ma se i vantaggi offerti risultano sproporzionati o comunque eccessivi è bene fare qualche controllo in più per evitare di imbattersi in un sito non sicuro.

In generale è buona prassi tra gli utenti della Rete che si apprestano a scegliere il proprio sito dedicato al gambling online quella di informarsi e consultare le recensioni: il passaparola è il metodo più efficace per orientarsi nel mare magnum di piattaforme digitali e la comunità di appassionati e giocatori è sempre prodiga di dritte e consigli per chi si avvicina a questo mondo per la prima volta.

Con l’avvento delle tecnologie digitali il mondo del gioco d’azzardo online è naturalmente confluito verso una dimensione virtuale che grazie all’enorme potenziale della connettività ha coinvolto una platea di utenti sempre più numerosa. A fare da traino a questo settore è il segmento del poker online: a questo gioco dalle origini antiche sono dedicati tanti siti, ecco perché per gli utenti è sempre più difficile orientarsi rispetto a un’offerta che cresce esponenzialmente. Al netto di gusti e preferenze, il primo requisito a cui porre attenzione è quello dell’affidabilità: a certificarla è la licenza concessa dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Questo ente, infatti, sulla scorta di un rigorosissimo sistema di linee guida, verifica che i siti di gambling online siano in regola con gli obblighi normativi imposti dallo Stato italiano. Ecco perché il primo elemento da cercare quando si gioca online è il sigillo di ADM con relativo numero, una garanzia per gli utenti e un importante riconoscimento della qualità del lavoro svolto dagli operatori digitali.

Potrebbero interessarti anche