Esordio "bagnato" della Fiera del giovedì. E il "fuoco amico" della Polizia locale VIDEO -
Catania
19°

Esordio “bagnato” della Fiera del giovedì. E il “fuoco amico” della Polizia locale VIDEO

Esordio “bagnato” della Fiera del giovedì. E il “fuoco amico” della Polizia locale VIDEO

 

Esordio “bagnato” e quindi fortunato. Stamane la pioggia ha condizionato in parte la piena fruibilità della nuova area mercatale di via Fratelli Giuffrida, alle spalle di corso Messina.  Quasi tutti gli stand, in tutto 46, sono rimasti chiusi proprio a causa dell’incertezza del tempo.

Ad inaugurare il nuovo sito che ospita la fiera del giovedi  il sindaco Leo Cantarella e l’assessore alle Attività produttive, Giuseppe Cavallaro. Cantarella: “Ho registrato il parere favorevole di molti operatori e sono felici perchè sono i primi a crederci in questa nuova location strategica; ritengo vi siano tutti i presupposti perchè questo mercato torni ad essere fiore all’occhiello della città, come negli anni ’90, quando gli stand erano oltre 200. Speriamo sia l’inizio di una nuova fase per questo mercato che rischiava di scomparire”.

Ma il moderato ottimismo dell’amministrazione e degli operatori ha però dovuto fare i conti con il fuoco amico della Polizia locale. Che a giudicare dalle mosse, sembrava far parte di un altro Comune. Da un lato il sindaco festoso; dall’altro i vigili che contestano alcune gravi infrazioni.

Al termine di una ricognizione nella nuova area mercatale di corso Messina, infatti, la Polizia locale ha evidenziato una serie di difformità che stonano con la felicità del sindaco: “la predisposizione degli stalli di sosta senza essere numerati, in modo da consentire agli operatori di individuare il proprio posto e comunque non conformi al regolamento di esecuzione del Codice della Strada; l’assenza delle autorizzazioni sullo stallo assegnato, la mancanza dei servizi igienici sanitari prefabbricati per essere usati dai fruitori del mercato”.

Un consiglio spassionato: la prossima volta che si organizza una inaugurazione, al netto dell’imprevisto della pioggia, l’amministrazione si metta d’accordo con la propria polizia locale…

Potrebbero interessarti anche