Presunta Gettonopoli Giarre, confermati tutti i rilievi dell'ispettore. Regione attende pronunciamento Tar -
Catania
13°

Presunta Gettonopoli Giarre, confermati tutti i rilievi dell’ispettore. Regione attende pronunciamento Tar

Presunta Gettonopoli Giarre, confermati tutti i rilievi dell’ispettore. Regione attende pronunciamento Tar

Si conoscono i dettagli della nota della Regione in risposta all’interrogazione della deputata regionale del Movimento Cinque Stelle Jose Marano e che prende spunto dagli esposti presentati alla Procura della Corte dei conti dall’ex presidente del Consiglio, Raffaele Musumeci, riconfermato in queste settimane consigliere comunale.

La nota della Regione, a firma dell’ispettore Giuseppe Petralia, responsabile dell’accertamento ispettivo eseguito al Comune di Giarre, ricostruisce l’intera vicenda.

“In ordine all’avvenuta liquidazione e pagamento, da parte degli uffici comunali competenti, del gettone di presenza anche a favore dei Capigruppo e dei delegati in sostituzione dei capigruppo per la partecipazione alle sedute di commissione, delle quali non erano componenti effettivi; al pagamento, non dovuto, del rimborso al datore di lavoro per la fruizione dei permessi ai Capigruppo non componenti effettivi che prendevano parte alle commissioni; alla corresponsione del gettone di presenza a favore dei componenti delle commissioni non permanenti e non previste per legge, l’ufficio ispettivo – scrive Petralia –  al fine di instaurare il necessario contraddittorio, non ha ottenuto alcuna risposta dall’ex sindaco Angelo D’Anna e dal segretario generale, Puglisi”.

Un atteggiamento, quello assunto dalla precedente amministrazione che suonava come una aperta sfida all’ispettore e confermato poi dal ricorso al Tar di Catania.

Su tutta la questione, compresa l’estensione dell’attività ispettiva – anche al periodo precedenti a luglio 2016, così come rimarcato nell’interpellanza – l’ispettore della Regione Petralia rimarca di “attendere le determinazioni cui perverrà il Tar di Catania, cui ha fatto ricorso il Comune di Giarre, per valutare altre iniziative da intraprendere”.

Potrebbero interessarti anche