Fiumefreddo di Sicilia, un emendamento della minoranza salva le palestre comunali -
Catania
13°

Fiumefreddo di Sicilia, un emendamento della minoranza salva le palestre comunali

Fiumefreddo di Sicilia, un emendamento della minoranza salva le palestre comunali

“Grazie al nostro emendamento è stato possibile inserire nel Piano triennale delle opere pubbliche i progetti che prevedono la ristrutturazione delle due palestre scolastiche, salvando così la possibilità di finanziamento”. Questa la dichiarazione dei consiglieri di minoranza consiliare di Fiumefreddo di Sicilia.

Nel corso dell’ultima seduta di Consiglio comunale, infatti, il gruppo formato da Marinella Fiume, Giuseppe Nucifora, Giovanni Spinella e Maria Taormina ha rimediato ad una grave disattenzione degli uffici e della Giunta capeggiata dal sindaco Sebastiano Nucifora, che non aveva inserito tali progetti nella proposta presentata al civico consesso.

“La legge impone – proseguono – di inserire nel piano tutte le opere superiori a 100 mila euro e nella fattispecie i due progetti prevedono un investimento di circa 350 mila euro ciascuno e sono collocati, nella graduatoria provvisoria, in posizione utile per essere finanziati. Se non fossimo stati attenti – conclude la nota – avremmo di certo perso questa opportunità considerato che il sindaco e la giunta si limitano a fare da passacarte”.

Alessandro Famà

Potrebbero interessarti anche