Al Liceo Leonardo di Giarre, il premio Antonio & Carla Tomarchio per far amare la matematica -
Catania
25°

Al Liceo Leonardo di Giarre, il premio Antonio & Carla Tomarchio per far amare la matematica

Al Liceo Leonardo di Giarre, il premio Antonio & Carla Tomarchio per far amare la matematica

Consegnato, nel Liceo Leonardo, il premio del concorso Antonio & Carla Tomarchio Award, giunto alla II edizione.

Il concorso è organizzato da Antonio Tomarchio, ingegnere matematico, ex-alunno del Liceo scientifico Leonardo di Giarre e dalla professoressa Venera Antonia Pappalardo, responsabile dell’orientamento in uscita degli studenti e sua ex-docente.

Antonio Tomarchio è fondatore ed amministratore delegato della società di business intelligence Cuebiq di New York, che ha sedi anche in Europa. Insieme alla moglie è molto vicino ai giovani e organizza eventi culturali e premi.

Il concorso, promosso dalla dirigente del “Leonardo” Tiziana D’Anna, è rivolto agli studenti degli ultimi due anni e prevede la risoluzione di un problema matematico o un programma di informatica. Nella scorsa edizione sono stati premiati Samuele Finocchiaro della VI e Nino Greco della VA, attualmente studenti universitari. In questa edizione invece è stata premiata  Martina Fortuna, studentessa di VH.

Il premio consiste in una borsa di studio e in un viaggio a New York per visitare la sede della Cuebiq.

«Lavoriamo sempre per migliorare questo premio – dice Antonio Tomarchio -. La sua utilità principale è quella di creare un momento di discussione per mostrare come la matematica, i dati ricoprano sempre più un ruolo fondamentale nella società. Ho sempre piacere a tornare qui per presentare storie di come i big data vengano applicati in società: per esempio quest’anno ho parlato dell’utilizzo dei big data per combattere il covid. Il premio vuole essere un incentivo per studiare materie come la matematica, che è sempre stata la mia passione e che, oltre ad essere una bellissima materia, è sempre più chiave in una società in cui i dati sono fondamentali, le professioni relative a data science, intelligenza artificiali e altro diventeranno sempre più strategiche».

Potrebbero interessarti anche