Elezioni Amministrative Giarre, Cardillo FdI: "Solo se uniti saremo forti" -
Catania
32°

Elezioni Amministrative Giarre, Cardillo FdI: “Solo se uniti saremo forti”

Elezioni Amministrative Giarre, Cardillo FdI: “Solo se uniti saremo forti”

“Sono assolutamente convinto che il centrodestra mostrerà la propria maturità nell’andare unito tanto a Giarre quanto nelle altre importanti città in provincia di Catania al voto nella tornata elettorale autunnale. Certamente noi di Fratelli d’Italia faremo ogni sforzo utile per favorire l’unità della coalizione che è tradizionalmente maggioritaria in Sicilia. Giarre ha bisogno di una coalizione di governo forte e che sia subito nelle condizioni di sintonizzarsi con la Regione, lo Stato e l’Europa, per rimettere in piedi una città oggi allo sbando sotto ogni punto di vista”.

Lo afferma il segretario provinciale di Fratelli d’Italia, Alberto Cardillo. “I giarresi hanno già tastato l’incapacità amministrativa di progetti politici “tutti civici” – con dentro tutto e il contrario di tutto – basati su “brave persone”, riproporre schemi simili, rappresenterebbe un errore che la storia non perdonerebbe alla nostra comunità.

Diceva Benedetto Croce che “il politico onesto è il politico capace”, abbiamo bisogno certamente di brave persone, di amministratori onesti – questa è una precondizione per fare politica – ma l’assoluta necessità di oggi è avere amministratori che sappiano dove mettere le mani e che mettano a frutto le proprie appartenenze politiche con partiti e movimenti rappresentati al governo regionale e nazionale, restituendo a Giarre quel che negli anni è stato tolto in termini di buona amministrazione e di spoliazione di servizi-diritti”.

Secondo Cardillo “i Comuni oggi, specie quelli in dissesto come Giarre, hanno bisogno di amministratori con una impostazione manageriale totalizzante, è assolutamente anacronistica l’immagine novecentesca del buon sindaco “per hobby”, in grado solo di saper spendere i soldi dei propri concittadini (che oggi non ci sono più).

Oggi un sindaco amministra debiti e innumerevoli problemi – con immani responsabilità – servono dedizione totale e spalle larghe.
Servono il supporto di tecnici capaci e una squadra politica in grado di progettare a medio e lungo periodo, per poi portare a Giarre risorse dalla Regione, dallo Stato, dall’Europa. Serve una visione da Comune-Azienda.  In questo senso – conclude Cardillo – siamo convinti che la candidatura dell’avv. Lionti sia un ottimo punto di sintesi non solo per Fratelli d’Italia e Forza Italia, ma anche per un centrodestra largo, aperto agli altri partiti con i quali si amministra già bene la Regione e il Comune di Catania. Un ragionamento aperto anche a diversi gruppi civici che in questo contesto possono rappresentare un importante valore aggiunto.   “Solo se uniti saremo forti” diceva De Gasperi, questo vale per il centrodestra aperto alle forze civiche, ma soprattutto vale per il futuro di Giarre”.

Potrebbero interessarti anche