I 7 migliori sport da praticare in estate per restare in forma e divertirsi -
Catania
25°

I 7 migliori sport da praticare in estate per restare in forma e divertirsi

I 7 migliori sport da praticare in estate per restare in forma e divertirsi

Pensare di fare sport in estate potrebbe sembrare un’idea non molto allettante a causa delle alte temperature, o perché questo periodo dell’anno lo si vuol dedicare interamente al relax.

Tuttavia, esistono alcuni sport che – detto in linguaggio sportivo – sono l’ideale per “scendere in pista” e divertirsi durante l’estate.

Che sport praticare in estate?

Continuare a fare sport anche in estate è un ottimo modo per mantenersi in forma nonostante il caldo afoso che caratterizza i mesi estivi. Ecco alcuni degli sport da praticare in spiaggia o in acqua almeno una volta nella vita.

1. Nuoto

Le piscine e le spiagge sono tra i luoghi più frequentati durante l’estate, perché permettono di mantenere il corpo immerso nell’acqua in modo da rinfrescarsi ogni volta che se ne senta il bisogno.

Il nuoto, uno degli sport acquatici praticabili sia in mare che in piscina, è tra le attività favorite da praticare durante i mesi più caldi.

Quando ci si immerge nell’acqua, il peso del corpo si riduce notevolmente, il che rende l’esercizio molto più semplice. I benefici del nuoto sono principalmente muscolari (migliorando aspetti come la flessibilità, la forza e la resistenza) ma anche cardiovascolari.

Anche se il nuoto in piscina non presenta grandi rischi, è sempre bene prestare la giusta attenzione in acqua. Mentre per quanto riguarda i bagni in mare aperto, è ulteriormente necessario seguire alcune misure di sicurezza di base: le bandiere sulle spiagge indicano se lo stato del mare è favorevole a una bella nuotata.

2. Andare in Kayak

Percorrere un fiume, o godersi il mare in kayak, da soli o accompagnati, è un ottimo modo per passare una bella giornata in acqua e allenarsi allo stesso tempo.

I movimenti con la canoa permettono un allenamento completo del corpo, dato che si esercitano sia le braccia che il tronco, ma anche la schiena e gli addominali.
Tuttavia, questo sport richiede una certa preparazione fisica, ma una volta acquisite le nozioni basiche sulla sicurezza e sul canottaggio, può facilmente diventare un’attività divertente e rilassante.

3. Surf

Uno degli sport più legati alla spiaggia, e anche uno dei più suggestivi, è certamente il surf. Come nel caso del kayak, anche per il surf è necessario dedicare del tempo per riuscire a maneggiare la tavola, imparare a prendere le onde, o navigare verso di esse.

Si tratta di uno sport che si raccomanda di iniziare a praticare in acque tranquille, in modo che non comporti grandi rischi.

Il surf, oltre ad essere divertente e ad alleviare lo stress, ha numerosi benefici fisici per tutto il corpo. Esso infatti aiuta a tonificare i muscoli delle braccia e delle gambe, oltre a rafforzare i glutei e i muscoli di tutto il corpo.

5. Immersione

Conoscere le profondità del mare può essere, oltre che interessante, anche una forma di allenare il proprio corpo.
L’immersione è una delle attività estive più comuni, ma è necessario un brevetto per potersi immergere in mare, il quale si può ottenere attraverso corsi specifici che, una volta superati, permettono di immergersi senza l’aiuto di un istruttore ogni qualvolta lo si desideri.

L’immersione subacquea è un’attività rilassante che aiuta ad alleviare lo stress, ma fornisce anche altri benefici fisici come migliorare la capacità respiratoria, tonificare i muscoli, oltre a permettere un controllo migliore del proprio corpo.

Tuttavia, si tratta di uno sport non adatto a persone con problemi all’orecchio, al cuore o alle vie respiratorie, né alle donne in gravidanza.

6. Kitesurf

Un modo alternativo per godersi il mare è il kitesurf, uno sport considerato mediamente rischioso anche se non richiede una condizione fisica particolare per riuscire a praticarlo. Per imparare a fare kitesurf, è consigliabile frequentare un corso adatto a persone di tutte le età.

Non è raccomandato a chi soffre di problemi respiratori o cardiovascolari, o a tutti coloro che hanno lesioni ricorrenti, i diabetici o persone che non sanno nuotare.

Per il resto, il kitesurf offre numerosi benefici: oltre a un enorme rilascio di adrenalina, permette di fare un lavoro aerobico che tonifica arti e tronco e migliora la coordinazione e l’equilibrio del corpo.

7. Beach Volley 

La spiaggia non offre solo sport acquatici. Un buon esempio di ciò è il beach volley, una variante del noto sport di pallavolo, il quale ha ulteriori benefici quando viene praticato sulla sabbia: questo tipo di terreno rende più difficile muoversi, il che significa più lavoro sia per le gambe che per la parte superiore del corpo.

Giocare a beach volley può essere una buona occasione per divertirsi con gli amici o con la propria famiglia durante un bel giorno d’estate.

 

Potrebbero interessarti anche