Pesca sottocosta: blitz della Guardia costiera -
Catania
27°

Pesca sottocosta: blitz della Guardia costiera

Pesca sottocosta: blitz della Guardia costiera

Continua l’incessante attività di controllo delle attività di pesca sulle coste del litorale.

Si è conclusa con il sequestro di un attrezzo utilizzato illegittimamente per la pesca sottocosta, un’intensa attività di controllo del litorale effettuata dai militari della Guardia Costiera di Riposto congiuntamente ai militari della Guardia Costiera di Giardini Naxos.

Veniva infatti verbalizzato un pescatore professionale intento alla pesca del Cicerello, attività per la quale si necessita di una speciale autorizzazione Ministeriale, che pescava a pochi metri dalla battigia. Al pescatore è stata elevata una sanzione amministrativa di € 2000,00 e il relaitvo sequestro dell’attrezzo utilizzato.

I controlli, volti al contrasto di questo tipo di attività dannosa per l’ambiente marino in quanto incide sulla riproduzione degli stock ittici e sull’intero ciclo della catena alimentare dei pesci, proseguiranno al fine di garantire una corretta fruizione del mare improntata al rispetto della normativa vigente in materia di pesca nonché nel rispetto dell’ambiente marino e delle risorse ittiche.

Potrebbero interessarti anche