Giarre, ludoteca incendiata: cancelli aperti al parco Jungo. Sopralluogo della IV Commissione -
Catania
14°

Giarre, ludoteca incendiata: cancelli aperti al parco Jungo. Sopralluogo della IV Commissione

Giarre, ludoteca incendiata: cancelli aperti al parco Jungo. Sopralluogo della IV Commissione

I cancelli esterni del parco comunale Jungo di corso Europa la cui ludoteca è stata oggetto di un incendio doloso, sono ancora aperti, privi di lucchetto, senza contare i varchi realizzati in diversi punti della recinzione. Ne ha preso atto anche la IV Commissione consiliare presieduta da Giuseppe Leotta che si è recata in visita nell’area attrezzata, riscontrando lo stato di abbandono. Alla ricognizione hanno preso parte solo alcuni componenti della commissione, Giuseppe Leotta e Leo Patanè,  gli altri consiglieri hanno invece seguito la visita da remoto, in video collegamento web per via della nota pandemia.

“Abbiamo potuto verificare le condizioni in cui versa il parco per il quale – afferma il presidente Leotta – già da lungo tempo la commissione aveva sollecitato l’amministrazione per dotarlo di un sistema di video sorveglianza oltre alle necessarie manutenzioni interne. Telecamere che erano state sollecitate anche per il micro asilo di Macchia, salvo poi assistere ai reiterati furti perpetrati oltre agli atti vandalici”. Un tema, quello delle telecamere, più volte oggetto di dibattito. Il consigliere Vittorio Valenti, rammenta che, “più volte è stata ribadita questa necessità considerato che nel parco l’accesso è libero”. Dal canto suo, il vice presidente della IV Commissione, Leo Patanè afferma che “quanto accaduto alla ludoteca del parco comunale Jungo è  l’ennesimo atto vandalico che mostra chiaramente il degrado sociale e culturale che affligge la nostra comunità. In sinergia con le forze dell’ordine serve un maggior controllo del territorio, al fine di prevenire ulteriori atti vandalici anche in altri siti di Giarre.”

Potrebbero interessarti anche