Giarre, si pulisce l'interno della chiesa del Convento -
Catania
12°

Giarre, si pulisce l’interno della chiesa del Convento

Giarre, si pulisce l’interno della chiesa del Convento

La chiesa è cara a tante persone e per questo don Nino invita a contribuire per questo intervento di pulizia. Chi vuole può fare un’offerta a Parrocchia S. Isidoro Agricola IBAN IT06Y0200883951000300303828 causale: Chiesa “Convento”.

La chiesa del convento degli agostiniani scalzi è, insieme alla chiesa di San Leonardello, la più antica di Giarre. La costruzione dovrebbe essere iniziata dopo il 1750. Era annessa al convento delle anime purganti degli agostiniani scalzi (l’attuale palazzo delle culture). Sin dal 1745 esisteva una confraternita che prendeva il nome della chiesa «delle anime purganti».

Durante la prima guerra mondiale tra il 1917 e il 1919 un centinaio di profughi di Cismon del Grappa (Vicenza), occupata dagli Imperi Centrali dopo la disfatta di Caporetto, furono accolti a Giarre. Portarono con sè la statua della Madonna del Pedancino, protettrice di Cismon, che collocarono nella chiesa del Convento fino al giugno 1919, quando i profughi fecero ritorno a casa.

La chiesa venne chiusa al culto negli anni ’60. Al suo interno è ormai priva di ogni suppellettile e nel corso dei decenni  in cui è rimasta incustodita è stata saccheggiata più volte.

Nel 2015 la Gazzetta Ufficiale della Regione siciliana la indica tra i Luoghi della memoria della Grande guerra in Sicilia.

Da qualche anno è inserita nell’elenco dei luoghi del cuore Fai da non dimenticare.

Potrebbero interessarti anche