Positivo al coronavirus va alla Posta: denunciato 31enne -
Catania
14°

Positivo al coronavirus va alla Posta: denunciato 31enne

Positivo al coronavirus va alla Posta: denunciato 31enne

Un uomo di 31 anni che a Catania ha violato la quarantena per recarsi in un ufficio postale in via Plebiscito è stato riaccompagnato a casa e denunciato dalla Polizia di Stato per violazione delle leggi sanitarie. Gli agenti sono intervenuti dopo che era stato segnalato un assembramento per strada.

L’uomo, risultato inserito nelle liste dei pazienti positivi al Covid-19 e quindi in quarantena, agli agenti ha detto di esser uscito di casa perché venerdì scorso aveva ricevuto la telefonata da parte di un incaricato dell’Unità speciale di continuità assistenziale (Usca) dell’Asp di Catania che gli avrebbe comunicato la negatività al tampone. Agli agenti non ha però mostrato nessuna documentazione sanitaria che attestasse la sua negatività. Anche gli accertamenti compiuti dalla Polizia di Stato all’Asp hanno confermato ancora il suo stato di persona sottoposta alla quarantena.

Potrebbero interessarti anche